AICA promuove WebTrotter, il concorso per studenti sulla cultura digitale

Tra i vari progetti in cui si stanno cimentando gli studenti in questi mesi ce n’è uno davvero interessante promosso da AICA in collaborazione con il MIUR: parliamo di WebTrotter – Il giro del mondo in 80 minuti, un concorso riguardante il corretto uso dei nuovi strumenti digitali. Il progetto è rivolto agli studenti delle classi prime, seconde e terze delle scuole secondarie di secondo grado con lo scopo di potenziare le loro capacità di ricerca e di rispondere a domande culturali attraverso l’utilizzo di dispositivi digitali e di Internet.

WebTrotter: in cosa consiste il concorso

Gli studenti saranno suddivisi in squadre formate da due maschi e due femmine e dovranno fornire una sola risposta ad ogni domanda in modo sequenziale. Le domande della sfida avranno lo scopo di suscitare interesse e curiosità nei ragazzi, i quali saranno motivati a scoprire strumenti e risorse informative disponibili attraverso un PC collegato ad Internet. I quesiti sono studiati per testare conoscenze diverse, abilità e competenze digitali, come la ricerca ipertestuale e l’uso di programmi di scrittura o del foglio elettronico.

WebTrotter: fasi della gara

La gara è suddivisa in due fasi: una prima prova di qualificazione aperta a tutte le squadre iscritte che si terrà il 13 marzo 2019 e una seconda prova finale riservata alle squadre qualificate che si svolgerà il 28 marzo 2019. Entrambe le fasi avranno una durata di 80 minuti.

Progetto AICA WebTrotter: i premi

Le prime tre scuole classificate che otterranno i risultati migliori nella fase finale riceveranno cinque Action Camera HD. I primi 10 istituti classificati riceveranno una targa di merito e riceveranno 5 skills card nuova ECDL, il programma di certificazione che dà la possibilità di accedere a tutti i moduli ECDL: