Atene: cosa sapere sulla capitale della Grecia

Il nostro viaggio tra le bellezze dell’Europa continua, oggi voliamo direttamente ad Atene, la capitale della Grecia. Ci siete mai stati? Se non avete ancora avuto modo di andarci, approfittate delle vacanze che stanno per arrivare e prenotate un viaggio per Atene. Potreste anche approfittare del mese di settembre in cui si possono trovare tariffe più convenienti e, con molte probabilità, le mete turistiche sono meno affollate rispetto ai mesi di luglio e agosto di alta stagione. Prima di recarvi in agenzia con il vostro compagno di viaggio, date un’occhiata ai nostri consigli, abbiamo preparato per voi un elenco di mete da visitare e un menù tipicamente ateniese. Andiamo.

Atene: cose da fare e da vedere

Atene: i luoghi d’interesse della capitale della Grecia

Se andrete ad Atene, verrete catapultati in una dimensione artistica che mette insieme l’antico con il moderno, è definita il simbolo della civiltà classica. Atene è un’enorme metropoli e, passeggiando tra le vie, può capitare di imbattersi in millenarie rovine e ritrovarsi di fronte a stupefacenti monumenti di arte antica e contemporanea. Cerchiamo di indirizzarvi verso i luoghi d’interesse più famosi e degni di essere visitati:

  • Acropoli di Atene: non si può non iniziare questo viaggio senza visitare l’acropoli, è l’anima e l’origine antica della moderna città;
  • Partenone: sin dalla sua costruzione avvenuta nel 432 a.c. è diventato il monumento principale della città. Si tratta di un tempio dorico dedicato alla dea Atena Parthenos;
  • Tempio di Atena Nike: è il secondo tempio più famoso dell’acropoli di Atene;
  • Le Cariatidi: sei colonne dalla figura di donna che reggono il santuario dell’Eretteo;
  • Teatro di Dioniso: poteva ospitare fino a 17.000 spettatori, qui venivano messe in scena opere di Aristofane, Euripide e Sofocle;
  • Antica Agorà: centro amministrativo, politico, commerciale e sociale:
  • Stadio Panatenaico: definito come tempio delle olimpiadi e dello sport.

Come potete notare da voi, c’è materiale a sufficienza da vedere e da ammirare, non lasciatevi sfuggire quest’occasione.

Vacanze ad Atene: cosa mangiare durante la vostra permanenza

Dopo la vista, l’altro senso da soddisfare è il gusto; e dopo aver fatto visita ad una delle meraviglie di Atene, non c’è niente di più bello e gratificante che mangiare del buon cibo tipico del posto. Cosa si potrà mai mangiare ad Atene? Avete già l’acquolina in bocca? Ecco i nostri suggerimenti:

  • Souvlàki: spiedino di carne di maiale, pollo o agnello cotto a fuoco lento;
  • Moussaka: corrisponde alla nostra parmigiana di melanzane con meno sugo;
  • Pastitsio: ricorda molto la nostra pasta al forno;
  • Stifado: spezzatino di carne di manzo, coniglio o agnello;
  • Melitzanosalata: crema di melanzane cotte al forno e poi frullate con lo yogurt greco.

Non perderti: