Classifica città migliori al mondo dove vivere: l’indice di vivibilità

Ognuno di noi ha una città preferita, una città che gli è rimasta nel cuore e che difficilmente riuscirà a dimenticare. Però, oggi vogliamo dirvi quali sono le città migliori al mondo dove vivere. Ovviamente, per stabilire quali sono le città dove si vive meglio viene rispettato un indice che valuta 30 fattori qualitativi e quantitativi suddivisi in cinque grandi categorie:

  • stabilità,
  • assistenza sanitaria,
  • cultura e ambiente,
  • istruzione,
  • infrastrutture.

In seguito alla pandemia, la classifica delle città più vivibili tiene ora conto di nuovi indicatori, come le risorse sanitarie e le restrizioni su eventi sportivi locali, teatri, concerti, ristoranti e scuole.

Città migliori al mondo dove vivere: la classifica

Siete impazienti di scoprire la classifica? Ecco le 10 città in cui si vive megglio:

  • Brisbane, Australia: Brisbane, capitale dello stato australiano del Queensland, è la terza città più popolata d’Australia; è particolarmente sviluppato il settore minerario, insieme a quello bancario, informatico e alimentare;
  • Melbourne, Australia: Melbourne è la capitale dello stato di Victoria e seconda città più popolata d’Australia. Oggi è uno dei centri finanziari più importanti della regione Asia-Pacifico e si colloca al 27° posto a livello mondiale nell’indice dei centri finanziari mondiali del 2020;
  • Ginevra, Svizzera: La città è uno dei centri globali della diplomazia e ospita alcune delle persone più ricche del mondo. È incredibilmente sicura e la sua popolazione è altamente istruita;
  • Zurigo, Svizzera: La città è conosciuta come il centro economico e culturale del paese ed è inserita in tutte le classifiche esistenti che elencano i posti migliori in cui vivere al mondo.;
  • Perth, Australia: Capitale dello stato del Western Australia, è la quarta città più popolosa d’Australia;
  • Tokyo, Giappone: Tokyo è città con l’economia più forte al mondo in riferimento al prodotto interno lordo. Nel 2020 si è classificata quarta nell’indice dei centri finanziari globali più potenti, dietro a New York, Londra e Shanghai;
  • Wellington, Nuova Zelanda: l’economia di Wellington si basa principalmente sui servizi, con particolare attenzione alla finanza e ai servizi alle imprese. È il centro dell’industria cinematografica del Paese e un hub nel settore della tecnologia dell’informazione e l’innovazione;
  • Adelaide, Australia: Adelaide, capitale dello stato dell’Australia Meridionale, è nota per dei grandi esempi di libertà religiosa e di riforme politiche progressiste nel corso della storia. Viene chiamata «Città delle Chiese» per la diversità delle fedi che ospita;
  • Osaka, Giappone: importante centro finanziario giappanese. È sede dell’Osaka Securities Exchange e delle multinazionali dell’elettronica Panasonic e Sharp. Tra i monumenti di Osaka più famosi spiccano il Castello di Osaka, il Grande Santuario Sumiyoshi Taisha e Shitennō-ji, il più antico tempio buddista del Giappone;
  • Auckland, Nuova Zelanda: La città si sviluppa su due grandi porti ed è quasi in cima alla lista grazie alla sua economia equilibrata, l’ambiente idilliaco e gli alti livelli di sicurezza personale. Nel 2021 si classifica come la città più vivibile del mondo.

Potrebbero interessarti: