Ferragosto: perché si festeggia

Ogni 15 di agosto si festeggia Ferragosto, una giornata che a molti fa venire in mente le vacanze, le scampagnate, le gite fuori porta. Ma conoscete veramente il significato di questa festa? Questo termine deriva da Feriae Augusti. Nel 27 a.C. il Senato conferì ad Ottaviano il titolo di Augusto e 9 anni dopo l’imperatore decise di dichiarare tutto il mese di Agosto festivo (Feriae Augusti, appunto, le vacanze di Agosto). Scopriamo tutti i dettagli!

Ferragosto: cosa si festeggia in questa data

Ferragosto: cosa si festeggia in questa data

Il mese chiamato Feriae Augusti in onore dell’imperatore aveva al suo interno già una serie di feste religiose, la più importante delle quali era la festa di Diana, che ricorreva il 13 agosto. Durante tutto il mese si alternavano momenti di riposo (Augustali) a festeggiamenti che traevano origine principalmente dai Consualia, feste per la fine dei lavori agricoli in onore di Conso, dio della terra e della fertilità. Nel 21 a.C. tutto venne raggruppato in  un unico festeggiamento, le Feriae Augustales. Si organizzavano corse di cavalli e gli animali da tiro rimanevano a risposo agghindati con corone di fiori. I lavoratori davano gli auguri ai loro padroni e in cambio ottenevano una mancia. I giorno ufficiale delle feriae Augusti era l’1 agosto: fu poi la Chiesa cattolica a spostare la data facendo coincidere la ricorrenza con la festa dell’Assunzione di Maria.

Ferragosto: cos’è l’Assunzione di Maria

L’Assunzione di Maria è una dogma di fede della Chiesa cattolica, secondo il quale Maria, madre di Gesù, al termine della sua vita terrena, andò in paradiso in anima e corpo. Nel calendario liturgico della Chiesa cattolica si tratta di una festa di precetto, riconosciuta in numerosi Paesi come giorno non lavorativo.

Leggi anche: