Natale a New York: come volare con l’aereo Covid-free

Quello del 2020 sarà sicuramente un Natale molto differente rispetto a quelli passati, visto che c’è ancora l’emergenza sanitaria dopo quasi un anno dalla scoperta del virus Covid-19. Tante le restrizioni per quanto riguarda gli spostamenti, tuttavia ci sono dei voli sicuri ed alcuni di questi Covid-free, come quello che arriva da New York. Si tratta di una iniziativa voluta da Aeroporti di Roma per riallacciare i rapporti Oltreoceano interrotti lo scorso marzo a causa della diffusione del Coronavirus.

Natale a New York: come volare con l'aereo Covid-free, le regole

Aereo Covid-free: come funziona

Qualche settimana fa è sbarcato a Fiumicino il primo volo di questo tipo dopo l’accordo stipulato da Adr, appunto, Alitalia e Delta. Tutte le persone che sono partite dagli USA hanno viaggiato indossando la mascherina per tutto il tempo del viaggio, inoltre si sono sottoposti al tampone rapido in un corridoio “sicuro” creato apposta in aeroporto. “Ho fatto un test prima di partire a New York, ho cittadinanza anche italiana e passerò il Natale qui – ha dichiarato un passeggero all’Adnkronos – almeno il rapido qui non costa, negli Usa l’ho pagato 60 euro privatamente. Tra mezz’ora saprò il risultato”.

Natale a New York: come volare con l’aereo Covid-free, le regole

Ci saranno sei voli a settimana che partiranno da New York e arriveranno a Roma con tutte queste regole. Ci vorranno anni per uscire da questa situazione, perciò bisogna trovare un modo per convivere con il virus senza cambiare troppo le nostre abitudini. Grazie a questo tipo di voli i passeggeri non dovranno fare la quarantena essendosi sottoposti a due tamponi, uno in entrata e uno in uscita, come accade generalmente. Per questo motivo questa idea potrebbe essere estesa anche ad altre città. “Una sperimentazione straordinaria che riaccende la speranza sul traffico aereo, sulla mobilità e sull’economia in tempo di covid. Il nemico ricordiamoci sempre è il virus, non le norme istituite per fermarlo e sconfiggerlo – ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, sempre come riporta Adnkronos – Questo volo rappresenta un modo per non perdere fiducia, in attesa della diffusione del vaccino, si può riprendere a vivere e guardare al futuro, attuando sempre protocolli e regole”.