Vacanze in Abruzzo: le migliori guide per scoprire tutti i segreti della regione. Anche in questo 2021 la maggior parte degli italiani, complice la pandemia ancora in corso e una campagna di vaccinazione tutt’altro che completa, ha deciso di dedicare le vacanze estive alla scoperta dell’Italia e di quelle Regioni che hanno tanto da offrire ma che spesso vengono messe in secondo o terzo piano quando si organizzano gite fuori porta o vacanze.

Molto apprezzata dai turisti stranieri, l’Abruzzo sta registrando nell’ultimo anno un aumento delle visite anche da parte degli italiani, complice l’enorme varietà di esperienze che si possono fare e che puntano a mettere d’accordo tutti, dagli amanti del mare a chi preferisce la montagna, da chi è alla ricerca di parchi nazionali tra i più affascinanti d’Italia e chi, invece, cerca una vacanza più orientata alla cultura.

Da dove cominciare con la pianificazione di una vacanza in Abruzzo: dalle guide turistiche e dai libri che ci offrono panoramiche a 360 gradi di questa stupenda regione italiana.

Le migliori guide per scoprire l’Abruzzo

Partiamo da un classico, la guida di Lonely Planet curata da Remo Carulli, Denis Falconieri e Luigi Farrauto, una guida cartacea di 304 pagine che approfondisce Abruzzo e Molise sotto diversi aspetti: il meglio a tavola, borghi, castelli ed eremi, siti archeologici e spiagge delle due Regioni.

    L’Aquila e la Conca Aquilana-Teramo e la costa teramana-Pescara, il mare e le valli-Chieti, l’entroterra e la costa dei trabocchi-Parco Nazionale d’Abruzzo-Parco Nazionale della Majella-Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Molise: Campobasso, il Molise centrale e il Matese-Isernia, l’Alto Molise e l’Alto Volturno-Termoli, il Basso Molise e la costa-Isole Tremiti. Punti di forza: centralità dell’Italia dal punto di vista turistico; rilancio dell’Aquila dopo il post terremoto; Abruzzo prima destinazione non EDT nella classifica turistica 2020; possibilità di scoprire le regioni intere e non solo la costa, in linea con la tendenza di un turismo lento e consapevole, al di fuori dei percorsi più battuti; in Abruzzo si è registrato un incremento del turismo e di strutture ricettive, oltre a un boom del turismo montano nel 2020 grazie a destinazioni attrezzate ma a prezzi minori che in altre località di montagna.

Un altro classico sono le guide del Touring Club Italiano: quella dell’Abruzzo include itinerari, piante di città, la carta stradale della regione e oltre 700 indirizzi utili tra informazioni pratiche, indirizzi dove dormire, ristoranti e locali, spunti per il tempo libero e lo shopping. Le guide di Touring Club Italiano sono famose per la loro completezza e precisione.

Chi punta ad una vacanza all’insegna del buon cibo e del buon vino può approfittare dello sconto applicato da Amazon sulla “Guida ai sapori e ai piaceri della regione Abruzzo”, 357 pagine di consigli e suggerimenti da non perdere.

I turisti più avventurosi possono andare a colpo sicuro con la guida ai 50 sentieri più belli dell’Abruzzo con foto e descrizione storico-naturalistica per conoscere gli angoli più incantevoli d’Abruzzo, regione che ospita le alte vette dell’Appennino ma anche splendidi borghi, grotte sacre e antiche fortezze.

    Questa guida spiega agli escursionisti come salire sulle cime del Corno Grande, della Majella, del Sirente e del Viglio, del Focalone e del faticoso Monte Amaro. Veri e propri viaggi nella natura che consentono di avvistare camosci, cervi, aquile, grifoni, e ammirare faggete, stelle alpine, laghetti e cascate. Ma l’Abruzzo non è solo montagna. Tra i 50 itinerari ci sono suggestive camminate in collina e passeggiate sulla costa. Altri percorsi raggiungono borghi fortificati e castelli, seguono antichi tratturi, si inerpicano verso eremi e santuari dove la fede della gente d’Abruzzo è ancora viva. In più, la novità: un trekking urbano tra i monumenti di Pescara. Completa di informazioni pratiche (quote, dislivello, tempi, segnaletica, cartografia, periodi consigliati), dati GPS e mappe degli itinerari, la guida è uno strumento utile per chi desidera scoprire questa terra ricchissima di storia e natura.

In alternativa, per restare in tema, suggeriamo “Sentieri nel Parco Nazionale d’Abruzzo. 96 passeggiate ed escursioni nella prima area protetta”.