Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tatuaggi: i significati da sapere per non fare brutte figure

TATUAGGI: I SIGNIFICATI DA SAPERE PER NON FARE BRUTTE FIGURE. Prima ancora di fare il tatuaggio, dopo aver convinto mamma e papà (se non sapete come farlo, guardate i nostri consigli qui), è importante capire quale sia il disegno più adatto. Anche se in molti non ci badano, i tatuaggi hanno un significato proprio molto importante.

Vorresti fare un tatuaggio ma i tuoi genitori sono contrari? Ecco come convincerli: Come convincere i tuoi a farti fare il tatuaggio

SIGNIFICATI TATUAGGI: QUELLI CHE DEVI SAPERE. Ecco una piccola guida alla scelta delle fantasia e dei disegni dei propri tatuaggi per evitare brutte figure.

  • Acqua: questo elemento rappresenta la voglia di cancellare, scomporre, purificare, rigenerare. Spesso associato a tatuaggi a colori, l'acqua permette di dare movimento all'immagine scelta.
  • Ali: molto ricorrenti nei tatuaggi di ultima generazione, esse rappresentano il volo e/o la fuga dalla vita terrena verso libertà illimitata di spirito. Inoltre, simboleggiano la pace, l'amore e la connessione tra terra e cielo (tra divino e umano).
  • Corona: molte persone, ormai, hanno abbellito la propria pelle con tatuaggi raffiguranti la corona. Questo elemento grafico rappresenta il potere, il fascino e la voglia di valorizzazione e riconoscimento.
  • Cuore: tra i tatuaggi più frequenti vi è il cuore. Questo rappresenta la voglia di offrire e ricevere amore tipica del momento in cui viene realizzato. Questo simbolo non deve mai essere fatto durante o per una relazione; bensì per soddisfare un proprio bisogno, a prescindere dal proprio partner.
  • Farfalla: un altro dei tatuaggi più ricorrenti è la farfalla. Essa rappresenta la vita, la bellezza, la speranza, la libertà e la voglia o il bisogno di cambiamento.
  • Fiori: sempre più stili di tatuaggi stanno vedendo come protagonisti i i fiori. In questo caso essi rappresentano la vita, il colore, l'amore e l'affetto associati a scene piacevoli e sentimenti della vita.
  • Occhio di Horus: classica raffigurazione dell'Antico Egitto, esso rappresenta, nei tatuaggi, il bisogno di protezione. Identifica infatti la regalità del Dio che tutto vede.
  • Sole: questo, tra tutti i tatuaggi, permette di capire come è la persona che si ha davanti. Esso, infatti, rappresenta la risolutezza ed il bisogno di cerità e concretezza.
  • Tartaruga: tra i tatuaggi più classici, vi è anche la tartaruga, che raffigura la fertilità, la calma ed il coraggio, nonché la saggezza e l'intelletto.
  • Teschio: infine, tra i tatuaggi più ricorrenti ultimamente vi è quello che simboleggia la morte, la fine di un periodo brutto e l’inizio di un momento, della propria vita, più florido. Questo manifesta la voglia di ricordare per sempre la difficoltà per ammettere a sé stessi di avercela fatta.

Potrebbe interessarti: Come diventare tatuatore

Non perderti:

Commenti

Commenta Tatuaggi: i significati da sapere per non fare brutte figure.
Utilizza FaceBook.