Border – Creature di confine: il film in sala dal 21 marzo

Border – Creature di confine, è un thriller mozzafiato che sarà nelle sale cinematografiche dal 21 marzo. La pellicola è candidata agli Oscar per il Miglior trucco ed è vincitrice agli EFA per i Migliori effetti visivi. Inoltre, il film è vincitore come Miglior Film a Cannes nella sezione Un Certain Regard e in Italia Miglior Film all’ultimo Noir in Festival. Insomma, ci sono tutti i presupposti per un ulteriore successo nelle sale cinematografiche italiane. Scopriamo allora qualcosa in più sulla trama e diamo un’occhiata al teaser poster appena uscito!

Border – Creature di confine: il film di Ali Abbasi

Il film del regista svedese di origini iraniane Ali Abbasi arriverà al cinema il 21 marzo 2019, distribuito da Wanted, PFA e Valmyn. Il lungometraggio è tratto dal racconto Grans di John Ajvide Lindqvist, ritenuto lo “Stephen King” scandinavo. Lo scrittore lo conosciamo bene, in quanto autore del best seller horror vampiresco Lasciami entrare, tradotto in ben 12 lingue.

Trama del film Border: cosa sapere

Tina, interpretata da Eva Melander, è un’impiegata della dogana famosa per il suo infallibile olfatto. La donna infatti riesce a fiutare sentimenti come vergogna, colpa, paura, ma un giorno incontra Vore (Eero Milonoff), un uomo sospetto del quale però non riesce a fiutare nulla. Le abilità di Tina sono quindi messe a dura prova e capisce che Vore nasconde qualcosa che però lei non riesce proprio ad interpretare. Inoltre, ne è attratta in modo irresistibile e la storia d’amore con lui le farà comprendere la sua vera identità. Tina e Vore condividono una natura segreta: la donna ha finora vissuto una vita di menzogne, ma adesso deve decidere se accettare la sconvolgente verità che le ha fatto vedere Vore e cambiare il corso della sua esistenza.

Border, il teaser poster

Bene, adesso non ci rimane che mostrarvi il teaser poster, con cui potrete cominciare a farvi un’idea sul film!

Non perderti: Film da vedere prima dei 30: i 10 migliori