Ciclone di Takagi e Ketra feat. Elodie: uscita

Da venerdì 19 giugno è uscito in radio e su tutti i digital store “Ciclone“, la nuova hit di Takagi e Ketra in collaborazione con Elodie, Mariah (classe 1999, rivelazione della scena reggaeton trap r&b mondiale) e i noti Gipsy Kings. Sarà uno dei tormentoni dell’estate 2020?

Ciclone di Takagi e Ketra feat. Elodie: testo e significato

Ciclone di Takagi e Ketra feat. Elodie: significato

Generazioni a confronto nelle sonorità inedite create ad hoc da Takagi e Ketra. Nella canzone c’è la tradizione italiana rappresentata con classe ed eleganza da Elodie, la rumba flamenca dei grandi della musica mondiale Gipsy Kings Nicolás Reyes e Tonino Baliardo, e la generazione Z del latin power rappresentata da Mariah. Il brano, distruggendo ogni barriera di genere, apre la via a sonorità accattivanti che sembrano dire una sola cosa: riprendiamoci la vita e godiamoci l’estate!

Ciclone di Takagi e Ketra feat. Elodie: testo

Ecco il testo ufficiale di “Ciclone”:

Scriverò di amarti sulle note
Di un iPhone
Fisso la parete tanto
Non ti chiamerò
Neanche stasera
Non vale la pena
È agosto ma si gela
Anche se non serve a niente

[Strofa 1: Mariah]
Yo he intentado llamarte
Pero con miedo a
Equivocarme
Contestas
Me enredas
No quiero
Esa vaina
Te imaginas
Yo moria por ti
No se si tú por mi
Lo que queda claro es que
No nos funcionó

[Strofa 2: Elodie]
Prima di te
Ero sola ero mia
Era tutto più facile
Ora in questa follia
Ho imparato a danzare
Cento giorni senza
Rincontrarsi
Non credevo che poi mi mancassi

[Bridge: Elodie]
Scriverò di amarti sulle note
Di un iPhone
Fisso la parete tanto
Non ti chiamerò
Neanche stasera
Non vale la pena
È agosto ma si gela
Anche se non serve a niente

[Ritornello: Elodie]
Sottovoce dirti di sì
Sottovoce dirti di sì
Sottovoce dirti di sì
Stanotte solamente
Sottovoce dirti di sì
Sottovoce dirti di sì
Mi sfiori appena
Sei un brivido sulla mia schiena
Ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah
Sulla mia schiena

[Strofa 3: Mariah]
Mirando hacia la pared
Pensando en llmarte
Contestas
Me enredas
No quiero
Esa vaina
Tú me restas
A veces pienso que si
Después me digo no
No te puedo llmar aunque
Quiera de ti

[Strofa 4: Elodie]
Prima di te
Ero sola ero mia
Era tutto più facile
Ora in questa follia
Ho imparato a danzare
Zingara è la notte per
Cercarsi
Sei un ciclone in cerca dei
Miei passi

[Bridge1]
Scriverò di amarti sulle note
Di un iPhone
Fisso la parete tanto
Non ti chiamerò
Neanche stasera
Non vale la pena
È agosto ma si gela
Anche se non serve a niente

[Ritornello: Elodie]
Sottovoce dirti di sì
Sottovoce dirti di sì
Mi sfiori appena
Sei un brivido sulla mia schiena
Sulla mia schiena
Ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah
Sulla mia schiena
Ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah
Sulla mia schiena