Corto Maltese: il fumetto

Come vorremmo avere tra le mani un fumetto per leggerlo e guardarne le immagini, per sfogliarlo e sentire l’odore della carta. Oggi ve ne presentiamo uno, Corto Maltese, che oseremmo definire “antico”, ma nel senso buono del termine in quanto nasce nel 1967. Il personaggio di Corto Maltese è immaginario e deriva dalla penna di Hugo Pratt, la serie comprende 32 storie di varia lunghezza. Inizialmente era un marinaio poi si dedica alla pirateria. Ha amicizie in tutto il mondo, sia in quello criminale che in quello legale, Corto vive la sua vita con distacco, ironia e profonda umanità, schierandosi con i più deboli, mantenendo comunque insospettabili amicizie con spietati criminali come Rasputin o Venexiana Stevenson.

Corto Maltese: le più belle frasi

In occasione dei 50 anni del fumetto, vogliamo condividere con voi le più belle frasi del fumetto, le più significative perché hanno lasciato un segno indelebile in tutti coloro che le hanno lette:

  1. Non sono nessuno per giudicare, so solo che provo forte antipatia per i redentori, sono quelli che mi disturbano di più;
  2. La mia faccia non ha mai cambiato posto signore, è sempre stata con me;
  3. Uno l’autorità ce l’ha finché non è costretto ad esercitarla;
  4. Me ne andrò così, tanto per andare;
  5. Tu vivi conitnuamente nelle favole, solamente non te ne accorgi più. Quando un adulto entra nel mondo delle fiabe non riesce più a uscirne. Non lo sapevi?

Corto Maltese: il film

Il film è di produzione francese, del 2019, in cui vediamo Corto Maltese che viene arruolato da un gruppo di rivoluzionari cinesi per rapinare un treno che sta trasporta una grande quantità d’oro, appartenente allo zar russo Nicola II, da San Pietroburgo a Vladivostok. Nel cast Milla Jovovich, Tom Hughes, Mark Dacascos, James Thierree per la regia di Christophe Gans, un film da vedere assolutamente.