Tour Young Signorino: città

“Io mi sento rinato. Il 24 novembre inizierà da Cesena il mio tour e fino a febbraio andrò in giro per tutta l’Italia. Presto uscirà un ep su Spotify, ma non c’è ancora nessuna data”, aveva annunciato Young Signorino qualche mese fa e così sarà. È stato annunciato il nuovo tour dell’artista che partirà dalla sua città natale e continuerà a Londra, Bologna, Carpi, roma, Fucecchio, Arezzo, Aversa, Berlino, Savona e Torino. Ad accompagnarlo nel tour italiano un giovane artista emergente della scena cesenate, Sir Rodman, voluto espressamente da Young Signorino. Altre date verranno aggiunte prossimamente.

Tour Young Signorino 2019: città, biglietti, canzoni

Tour Young Signorino: biglietti

  • 24 novembre 2018 – Cesena – Vidia info: www.vidiaclub.com
  • 05 dicembre 2018 – Londra – 02 Academy Islington Info: www.dnaconcerti.com
  • 06 dicembre 2018 – Bologna – FreakOut info: facebook.com/FreakoutClubBologna
  • 07 dicembre 2018 – Carpi (Mo) – Mattatoio info: www.mattatoiocultureclub.it/
  • 22 dicembre 2019 – Roma – Largo Venue Info: www.largovenue.com
  • 28 dicembre 2018 – Fucecchio (FI) – Limonaia info: facebook.com/lmnfucecchio
  • 04 gennaio 2019 – Arezzo – Karemaski info: www.karemaski.com
  • 18 gennaio 2019 – Aversa (CE) – Magazzini Fermi info: www.magazzinifermi.it
  • 24 gennaio 2019 – Berlino – Monarch info: www.kottimonarch.de
  • 08 febbraio 2019 – Savona – Raindogs House info:raindogshouse.com
  • 09 febbraio 2019 – Torino – Astoria info: www.astoria-studios.com

Tour Young Signorino: canzoni

Sicuramente Young Signorino proporrà estratti dal suo primo EP “Total Black” uscito lo scorso 4 novembre su Tunecore e in streaming su Spotify. Si tratta di un cd composto da cinque brani totalmente nuovi che si affiancano al lavoro degli ultimi mesi dell’artista e costituiscono una vera e propria fase due nel processo di creazione e destrutturazione del personaggio Young Signorino. In pochi mesi si sono succeduti i live, i passaggi in radio e in tv poi ha deciso di azzerare tutto: ripartire con uno studio creato in casa, da solo, pubblicando due video che sembrano proiettarlo in un’altra dimensione rispetto alle sue precedenti produzioni, più intimisti, ma al contempo, più elaborati nei testi e nella ricerca stilistica.

Leggi anche: