Concorso STEM: la prova orale

Dal 2 all’8 luglio si terrà il concorso nella scuola relativo alle materie scientifiche, ormai chiamato STEM. Il concorso STEM fa parte del piano di ripartenza previsto dal decreto sostegni bis secondo cui è importante che a settembre tutte le cattedre siano occupate, in particolare quelle delle materie scientifiche. Oltre alla prova scritta, sarà prevista anche quella orale; ma quando?

Non perdere: Concorso straordinario 2020, fissata la data ufficiale

Concorso STEM: quando si svolgeranno le prove orali?

Come prevede il DD n. 499/2020, cui si richiama l’articolo 5/5 del DD 826/2021, ai candidati, che superano la prova scritta e quindi sono ammessi a quella orale, l’USR competente comunica: il voto conseguito nella prova scritta, la sede, la data e l’ora di svolgimento della prova orale, almeno venti giorni prima dello svolgimento della medesima (prova). Considerata la tempistica, ossia la comunicazione 20 giorni prima dello svolgimento, i venti giorni sono il termine minimo,  la prova orale potrebbe svolgersi almeno tra la fine luglio per chi sosterrà la prova scritta nei primi giorni e la metà di agosto per chi sosterrà la prova scritta negli ultimi giorni.

Concorso STEM: la valutazione

La valutazione della prova è effettuata assegnando 2 punti a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate. La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

Leggi anche: