Concorsi pubblici 2019: come partecipare a quello per la Polizia di stato

La legge di Bilancio 2019 ha stanziato dei fondi affinché, attraverso il superamento di concorsi pubblici, ci siano nuove assunzioni per almeno tre anni per persone che sono alla ricerca del lavoro. Tra i vari concorsi che dovranno uscire, risultano i più ambiti quelli nelle forze armate. Per la Polizia di stato nel 2019 sono previste 389 assunzioni, di cui 86 nella Polizia Penitenziaria:

  1. Il bando per agente di polizia dovrebbe essere pubblicato verso il mese di marzo. Possono partecipare coloro che hanno tra i 18 e i 26 anni non compiuti e che siano in possesso del diploma di maturità.
  2. Il bando per commissario di polizia dovrebbe uscire tra febbraio e marzo. I posti non dovrebbero essere molti. Il requisito principale è la laurea nelle aree giuridico-economiche e sociali.
  3. Il bando di concorso per agente di polizia penitenziaria sarà pubblicato probabilmente verso marzo 2019. Potranno partecipare coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni non compiuti. Occorre essere in possesso del diploma di maturità.

Potrebbe interessarti: Come superare un concorso pubblico

Concorso pubblico nella Polizia di Stato: quando e dove escono i bandi

A fine anno il ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha espresso la necessità di accelerare i tempi e di provvedere velocemente alla pubblicazione dei bandi per chi fosse interessato a concorsi nelle forze armate. Si è parlato dei mesi di febbraio e marzo, quindi il consiglio che vi diamo è quello di collegarvi sul sito del ministero degli interni, e su quello della giustizia, per cercare le informazioni di cui avete bisogno e rimanere aggiornati su quanto accade. La questione che riguarda i requisiti va approfondita e lo faremo, a breve, nel dettaglio.

Concorso pubblico nella Polizia di Stato: quali sono i requisiti di accesso

I requisiti di accesso sono:

  1. essere cittadino italiano;
  2. godere dei diritti politici;
  3. possedere le qualità morali e di condotta necessarie per svolgere il ruolo;
  4. aver compito il 18° anno d’età e non aver compiuto i 30 anni di età,
  5. idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
  6. non potranno partecipare al concorso gli obiettori di coscienza che sono stati ammessi a prestare servizio civile,
  7. non sono ammessi al concorso coloro che sono stati espulsi dalle Forze armate, dai Corpi militarmente organizzati, destituiti o licenziati da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure decaduti dall’impiego,
  8. non essere stati espulsi da uno dei corsi di formazione per l’immissione nel ruolo dei commissari della Polizia di Stato.

Per partecipare al concorso per commissario di polizia è necessario avere una di queste lauree:

Laurea magistrale in:

  • giurisprudenza (LMG/01);
  • scienze dell’economia (LM-56);
  • scienze della politica (LM-62);
  • scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63);
  • scienze economico-aziendali (LM-77).

Laurea specialistica in:

  • giurisprudenza (22/S);
  • scienze dell’economia (64/S);
  • scienze della politica (70/S);
  • scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S);
  • scienze economico-aziendali (84/S);
  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S).

Leggi anche: Concorsi pubblici 2019: bandi in uscita e iscrizioni  Concorsi pubblici per diplomati 2019: nuove assunzioni