Scrutini (scuola): recuperare i debiti con interrogazioni last minute? E’ quello che bisogna fare se non vuoi veder comparire in pagella un’insufficienza. Anche se non ci troviamo a maggio e anche se i prossimi scrutini si riferiscono a metà anno scolastico, è pur sempre vero che vedere un 5 in pagella è un colpo al cuore, sia per te che per i tuoi genitori. Per questo motivo puoi scegliere di fare delle interrogazioni per recuperare eventuali insufficienze prima delle vacanze di Natale. Insomma, è il momento perfetto per tentare di colmare eventuali lacune ma, soprattutto, per poi goderti le vacanze natalizie senza pensare ai brutti voti.

Leggi:  Interrogazioni programmate: vantaggi e svantaggi

Scrutini: interrogazioni last minute per recuperare i debiti

Recuperare voti non sufficienti in pagella è la mossa giusta da fare, lo sai anche tu. Anche se siamo ancora al primo quadrimestre. In fondo si tratta di un sacrificio che fai per un bene più grande, quello di ricevere una pagella impeccabile (non necessariamente fatta di 8 e 9). Studia anche se la materia non è la tua preferita, e mettiti al passo con gli altri. Verrai ripagato, su questo non ci piove. Soprattutto se stai oscillando tra un 5 ed un 6: sfrutta i giorni prima delle vacanze di Natale per far pendere definitivamente l’ago della bilancia sul secondo.

Consigli per interrogazioni last minute

  • Se non hai capito l’argomento, chiedi spiegazioni al tuo insegnante.
  • Chiedi al tuo prof di darti la possibilità di rimediare e, come un kamikaze, fatti interrogare.
  • Abbi fiducia nella tua rimonta e, se necessario, fatti aiutare da qualche tuo compagno più preparato di te.
  • Trova il tuo metodo di studio: quello più adatto al tuo tipo di apprendimento. Provane diversi e stabilisci quello che fa per te. 
  • Chiedi la collaborazione di fratelli/sorelle e genitori per farti interrogare e ripetere. Farlo a voce alta ti aiuterà a memorizzare al meglio i concetti. 
  • Se nulla ha funzionato rivolgiti ad un insegnante privato. Sarà la spinta definitiva che ti permetterà di rimetterti in riga. 

Leggi anche: