Nella mattina di lunedì 30 maggio 2022 il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha inaugurato a Roma la San Raffaele Business School. SBS, deliberata dal Senato Accademico dell’Università Telematica San Raffaele il 30 settembre 2021, mette a disposizione corsi di laurea triennale e magistrale con indirizzi specialistici individuati nelle aree delle scienze economiche e dell’organizzazione e amministrazione dei servizi sanitari, nonché corsi executive post lauream.

Sempre in occasione dell’inaugurazione della SBS, si è svolto l’interessantissimo convegno “Economia & Salute” con le Lectio Magistralis di due premi Nobel: Phelps (economia) e Semenza (medicina). A fare gli onori di casa con un apprezzato discorso introduttivo è stato il Prof. Vilberto Stocchi, Rettore dell’Università Telematica San Raffaele, mentre le conclusioni sono state affidate a Giovanni Tria, ex ministro dell’economia e ora Chairman della San Raffaele Business School.

Business School San Raffaele: la presentazione a Roma

Business School San Raffaele: l’inaugurazione

All’evento di inaugurazione grande affluenza della carta stampata. Presenti, inoltre, figure di prestigio nazionale e internazionale come: Hema Tank – Managing Director del London Institute of Banking and Finance, Alex Fraser – CEO Director del London Institute of Banking and Finance, Mario Silic – Chairman della Swiss School Business and Management Geneva, Giorgio Giovannelli -Professore di Diritto Canonico e Bioetica presso Pontificia Università Lateranese in Vaticano e il Cardinale Giovanni Battista Re.

L’incontro di oggi – ha dichiarato il Presidente Casellatioffre una lezione che testimonia l’importanza di valorizzare le sinergie positive tra Sanità, Ricerca ed Economia per contribuire alle prospettive di crescita e sviluppo di una società sempre più complessa e in continua trasformazione. Ritengo molto lungimirante la scelta compiuta da questo Ateneo di investire su una nuova Business School fondata su percorsi di ricerca e formazione sempre più avanzati e interdisciplinari nelle materie sanitarie ed economiche“.

Si è svolto un convegno che ha visto la presenza di Edmund Strother Phelps, Premio Nobel per l’Economia e Gregg L. Semenza, Premio Nobel per la Medicina. I due Premi Nobel hanno parlato dell’importanza della formazione aziendale: “Al centro della mia teoria c’è la convinzione che le persone di ogni estrazione sociale abbiano il potenziale per creare cose nuove. Questo tipo di innovazione, che nasce dalla creatività della gente di una nazione, alimenta la crescita economica ma richiede una società ricca di valori moderni, che incoraggiano le persone ad agire su cose nuove, a crearle e a provarle. In generale vedo tre categorie di valori moderni: individualismo, vitalismo e autoespressione“, ha detto Phelps.

Semenza invece ha puntato i riflettori su una imprenditoria di successo: “Per giungere a scoperte fondamentali che fanno segnare passi sostanziali non solo alla conoscenza, ma anche alla loro applicazione e a benefici per i pazienti – ha dichiarato – è fondamentale dare fiducia ai giovani, che sono alla base di una vigorosa e produttiva ricerca scientifica in qualunque paese. Perdere i giovani, costretti ad emigrare in paesi più attrattivi per la ricerca, vuol dire impoverire gravemente un paese“.

Business School San Raffaele: come funziona

La Business School San Raffaele nasce dalla volontà di valorizzare gli studi economici creando corsi di studio con indirizzi specifici sin dalla laurea triennale, orientatati al mondo del lavoro e di interesse per gli stakeholders.

L’offerta didattica viene erogata in modalità e-learning così come accade anche per gli altri corsi di studio della San Raffaele, attraverso l’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie digitali. A disposizione tre indirizzi:

  • indirizzo economico-sanitario
  • indirizzo di management e consulenza aziendale
  • indirizzo bancario-finanziario

L’indirizzo economico-sanitario mette a disposizione un corso pensato per mettere le nuove tecnologie a disposizione dell’assistenza sanitaria, così da razionalizzare la spesa dell’erogazione dei servizi e migliorare la cura del paziente. Questo corso intende formare studenti che arrivano da differenti ambienti lavorativi, dando loro le competenze per una gestione economicamente efficiente delle organizzazioni sanitarie, sviluppandone uno specifico know-how che si possa utilizzare per diversi sbocchi professionali.

L’indirizzo di management e consulenza aziendale ha un focus sulle dinamiche aziendali di natura operativa e gestionale. Questo curriculum si specializza sugli aspetti manageriali della creazione d’impresa e sulle possibilità di crescita aziendale legate all’innovazione e agli approcci di gestione aziendale.

Infine, il curriculum bancario-finanziario dà una preparazione specifica in merito al funzionamento e alle dinamiche delle strutture aziendali di tipo bancario e finanziario, dando agli iscritti le conoscenze giuridiche ed economico-finanziarie necessarie in relazione alle attività degli operatori bancari e finanziari, non tralasciando il contesto internazionale e di interazione tra i mercati.