Vacanze in campeggio: l’attrezzatura che non deve mancare

Vi piace la natura, il contatto con l’aria aperta, la terra, e con gli animali che vi circondano? Allora rappresentate il prototipo di viaggiatore che sceglie il campeggio. Il campeggio, però, non è per tutti; le persone con un forte spirito di adattamento possono optare per questo tipo di vacanza, chi non ha paura degli animali, chi non prova ribrezzo all’idea che una formica, una farfalla o qualche altro animale di piccole dimensioni, possa salire sul corpo e fare un’allegra passeggiata. Tutti coloro che si identificano in questa categoria, devono leggere attentamente tutto quello che stiamo per dire perché il campeggio non è solo sinonimo di tenda, ma sono necessari altri accessori; scopriamoli.

Leggi anche:

Campeggio: l’attrezzatura per la notte

Il primo accessorio indispensabile è la tenda in cui potrete dormire e nascondervi, la notte, da eventuali lupi o orchi che si nascondono tra una tenda e l’altra; immaginate a quanto sarebbe simpatico essere svegliati da Shrek e Fiona. Ce ne sono di diversi tipi:

  • la tenda galleggiante, la tenda a igloo, a casetta e chi più ne ha più ne metta. Oltre alla tenda dovrete portare con voi tutto il necessario per montarla: il kit da cucito, per eventuali toppe da ricucire, un telo impermeabile da mettere sotto la tenda per garantire un maggiore isolamento termico dal terreno e una pala per scavare in caso di pioggia;
  • il sacco a pelo: è fondamentale che lo portiate con voi per dormire comodi anche se sulla terra;
  • torcia: è fondamentale che abbiate la luce a disposizione, la notte è molto importante, per qualsiasi imprevisto. Se dovesseeo venire a farvi visita Shrek e Fiona, con la torcia li riconoscereste subito.

Leggi anche:

Vacanza in campeggio: gli accessori per cucinare

Non potevano mancare indicazioni serie e dettagliate su tutto l’occorrente necessario per cucinare in campeggio ed invitare a cena Shrek e Fiona. Iniziamo dalle basi:

  • Posate: non dimenticatele altrimenti dovrete mangiare con le mani;
  • Mobiletti con bambola a gas: sono disponibili nei negozi specializzati in articoli di trekking;
  • Pentole: non potete cucinare senza averle, non dimenticatele a casa.

Per concludere vi suggeriamo di ricordare di portare con voi tutto ciò che vi serve per la vostra igiene, quindi dal sapone per le mani allo spazzolino, ricordate che il campeggio non è un albergo e ad aspettarvi non troverete alcun kit di benvenuto. Infine, anche se andrebbe ricordato come prima cosa, ricordate di portare con voi un kit di pronto soccorso, prevenire è meglio che curare.

Se vuoi saperne di più, leggi anche: