Prenotare una crociera è un po’ come acquistare un’auto: il prezzo iniziale non è mai, o quasi, quello che ti ritroverai a pagare alla fine. Ciò in quanto tasse e commissioni possono alzare il costo di centinaia di euro a persona. Per questo ti sveliamo alcuni segreti per risparmiare in crociera: ecco i consigli da non perdere per limitare i danni.

Leggi: Prima volta in Crociera? Cosa sapere assolutamente

Risparmiare in crociera si può: i consigli utili

  • Iniziamo dalla prenotazione: è chiaro che se hai più giorni a disposizione, puoi risparmiare sulla crociera. Per risparmiare il più possibile, è meglio evitare ponti e festività, oltre l’alta stagione ovviamente.
  • Se il porto di partenza più vicino a dove vivi è costoso, puoi considerare di partire da un altro più in sintonia con le tue tasche. Un breve viaggio in treno o in auto potrebbe farti risparmiare considerevolmente.
  • Verifica gli sconti. Non tutti pagano la stessa cifra per partire in crociera. Chiedi al tuo operatore se rientri in una delle categorie alle quali spettano delle riduzioni.
  • Le linee di crociera offrono il trasporto tra l’aeroporto e il porto, ma può costare parecchio. Se siete in gruppo, potete prendere in considerazione l’idea di chiamare un taxi o una navetta condivisa.Come risparmiare in crociera, i consigli da non perdere
  • Evita le navi nuove, che solitamente sono più costose, così come i viaggi inaugurali (a meno che tu non voglia bruciare i tuoi soldi).
  • Prenota un’assicurazione esterna: spesso, quella inclusa nel pacchetto è troppo costosa. Prova a verificare le offerte assicurative proposte dalle agenzie di viaggio.
  • Se, come immaginiamo, non hai intenzione di passare l’intera giornata in cabina, opta per una economica nella quale ritemprarti e riposarti. A cosa ti servirebbe, qui, il lusso sfrenato? Essere flessibile sulle opzioni di cabina può farti risparmiare un bel po’ di soldi.
  • Escursioni sulla spiaggia, immersioni, voli in mongolfiera e le tante altre attrazioni sono tanto entusiasmanti quanto costose. Se vuoi risparmiare, puoi trovare prezzi più bassi prenotando da solo i tour che intendi effettuare, ma c’è un problema. Ricorda che, in questo caso, rischi che la nave possa salpare senza di te se sei in ritardo.
  • Bevande. Se non sono incluse nel pacchetto, le bevande possono incidere pesantemente sul buget. Considera l’acquisto di un pacchetto in sintonia con le tue preferenze.
  • Le navi da crociera, tuttavia, permettono ai passeggeri di portarsi dietro del vino (una bottiglia per persona o due per cabina, ma meglio di niente, no?).
  • Non tutti i ristoranti sulla nave sono inclusi nella tariffa. Mentre alcuni sono gratuiti, altri prevedono il pagamento del pranzo o della cena che vi si consuma. Se vuoi risparmiare, cerca offerte la prima sera, quando sono vuoti.
  • I ristoranti speciali sono allettanti perché il cibo è eccellente. Ma il prezzo a persona può compromettere il budget. Rimani nella sala da pranzo principale, dove troverai cibo altrettanto gustoso incluso nella tariffa.
  • Così come in tutti i settori del turismo, anche in questo è prevista la bassa stagione, ed è proprio qui che si può approfittare delle migliori offerte che, per inciso, sono più frequenti tra gennaio e marzo.

Ora che hai fatto il pieno di consigli utili per risparmiare in crociera, non ti resta che prenotare. Buon divertimento!

Leggi anche: