Fino a quando si può richiedere il bonus vacanza? Entrata in vigore tale agevolazione per i viaggiatori, ci si è subito preoccupati di assicurarsi quali fossero le strutture aderenti. Ma ora che il mese di agosto – quello notoriamente dedicato alle ferie estive – è giunto al suo termine, la domanda è più che lecita. La scadenza coinciderà con la fine delle vacanze o se ne potrà usufruire anche dopo?

Leggi anche: Bonus Vacanze 2020: le istruzioni INPS

Scadenza richiesta bonus vacanze

Quello che oramai è chiaro a tutti, è che il bonus può essere richiesto dallo scorso 1° luglio 2020 ed in molti ne hanno approfittato in quanto le strutture aderenti sono state “costrette” ad eccettarlo per coprire il costo del soggiorno, in tutto o in parte, come per legge.

La data di scadenza per la richiesta è, invece, il 31 dicembre 2020. Nessuna fretta, dunque: se non avete potuto usufruire delle ferie in estate potreste pensare di posticiparle da qui a Natale, o poco dopo. L’Italia è bella tutto l’anno, ed i vantaggi di una vacanza in autunno non sono pochi: minore confusione, meno caldo e la possibilità di potersi godere un soggiorno tranquillo anche al mare, perché no?

Ricordate, tuttavia, come non basti ricevere il codice alfanumerico per poterlo utilizzare ovunque. Non tutte le strutture lo accettano in quanto, in cambio, alberghi, campeggi, B&B & Co. non vengono ripagati dallo Stato con somme di denaro, bensì con un credito di imposta sulla dichiarazione dei redditi del prossimo anno.

Bonus vacanza,  quando va usato

Il bonus vacanze può essere utilizzato una sola volta dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Non importa quando lo si richiede durante tale lasso di tempo, potrà essere usato comunque entro il 31 dicembre, che ne facciate domanda a settembre così come a dicembre.

Leggi anche: