Vacanze a Positano: info su come arrivare e cosa vedere

Manca davvero pochissimo all’arrivo delle vostre meritate vacanze; l’estate è la stagione più calda, quella in cui si può decidere di mollare tutto e tutti e partire e andare a prendere, e godere, il vostro relax. Per alleggerire l’organizzazione del vostro viaggio, oggi vogliamo suggerirvi una meta molto ambita: Positano. Ci siete mai stati? Se non avete mai avuto il piacere di andarci, approfittate delle prossime vacanze estive, andate in agenzia e lasciate che i vostri sogni diventino realtà. Il lungo inverno che ci stiamo lasciando alle spalle è stato intenso, carico di studio e lavoro, i nostri corpi e le nostre menti hanno bisogno di staccare la spina; e allora stacchiamola questa spina e scopriamo subito come arrivare e cosa vedere.

Destinazione Positano: come arrivare

La Costiera amalfitana è in assoluto una delle mete italiane più ambite e frequentate dai turisti, sia italiani che stranieri. Per raggiungerla, molto spesso i visitatori si fermano prima Salerno e poi da lì arrivano a destinazione con i traghetti. Viaggiare con i traghetti vuol dire evitare di immettersi, con il rischio di rimanere bloccati nel traffico, nella statale 163 che in determinati periodi dell’anno, ovviamente anche l’estate, diventa un contenitore di auto piene di turisti che vogliono visitare Positano. Arrivati a Salerno in treno, i traghetti vi porteranno direttamente nel cuore della costiera; sono otto le corse giornaliere disponibili che rispettano i seguenti orari:

  •  08:40
  • 09:40
  •  10:40
  • 11:40
  • 13:00
  • 14:10
  • 15:30
  • 17:10.

Si parte dal capoluogo salernitano, per l’esattezza dal molo Manfredi, sei di queste corse si fermeranno a Cetara, Maiori, Minori e Amalfi prima di arrivare a Positano. Per il viaggio di ritorno, da Positano a Salerno sono disponibili sei corse giornaliere con i seguenti orari:

  • 10:00
  • 12:00
  • 13:30
  • 15:30
  • 17:00
  • 18:30.

Vacanze a Positano: cosa vedere durante la vostra permanenza

Per arrivare a destinazione non dovete far altro che seguire alla lettera i nostri consigli ed essere puntuali rispetto agli orari di partenza dei traghetti che vi abbiamo indicato. Una volta arrivati a Positano, dopo esservi sistemati nei vostri alberghi e dopo aver disfatto le valige, che si fa? Cosa andare a vedere? Innanzitutto il mare, lo spettacolo che si presenterà davanti ai vostri occhi vi lascerà senza parole, ma Positano non è solo mare, c’è tanto altro come ad esempio il Sentiero degli dei da cui potete fare trekking; si parte da Agerola per raggiungere il borgo di Nocelle famoso per la sua piazzetta che si trova davanti la chiesa di Santa Croce. Non dimenticate di andare ad esplorare il sentiero che porta all’Oasi del Vallone Porto, ricco di cascate, animali e piante rare.

Non perderti: