Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tema sulle vacanze estive superiori svolto

TEMA SULLE VACANZE ESTIVE SUPERIORI SVOLTO. Ti stai divertendo? Perfetto, così al ritorno in classe potrai documentare tutto quello che hai fatto e che hai vissuto svolgendo un buon tema sulle vacanze estive, un evergreen di cui i prof sembrano non essersi ancora stancati anche se vai alle superiori.
Noi ovviamente siamo qui per darti una mano: ecco un tema svolto sulle vacanze estive per le superiori pronto per l'uso... Mi raccomando però: non copiare, ma prendi spunto per raccontare le tue personali avventure durante le vacanze al mare, in montagna o in qualsiasi altro posto!

Hai bisogno di aiuto perché non riesci a riordinare le idee? Leggi:
Tema sulle vacanze estive: scaletta per le superiori
Compiti delle vacanze estive: riassunti, schede libri e temi svolti


TEMA SULLE VACANZE ESTIVE SUPERIORI: INTRODUZIONE. Le vacanze estive si aspettano sempre con molta impazienza. La scuola è finita e per un po’ si lascia accumulare un po’ di polvere sui libri mentre io mi godo l’estate tra sole, mare e divertimento e un periodo di meritato riposo. Penserò a tutto quello che mi aspetta a fine agosto, quando sarà tempo di ricominciare. Attendo l’estate sempre con molta trepidazione, è la stagione che preferisco più di ogni altra. Gli ultimi giorni di scuola, quando il caldo diventa insopportabile, mi ritrovo spesso e volentieri a fissare il mare dalla finestra della mia classe e inizio ad immaginare giorni senza far nulla ma anche pieni di vita, soprattutto giorni lontani da compiti, interrogazioni e tirate di orecchie se qualcosa va storto.
 

COME FARE UN TEMA SULLE VACANZE ESTIVE: SVOLGIMENTO. Ho la fortuna di abitare al mare, per me l’estate dura davvero alcuni mesi e non ho mai avuto la necessità di organizzarmi in anticipo perché appena suona la campanella non aspetto altro che potermi precipitare a fare un tuffo. Il mare lo vedo sempre, e di inverno è meraviglioso e maestoso, ma aspetto sempre con trepidazione l’arrivo del caldo e soprattutto delle vacanze. Come ogni anno, fin da quando ricordo, ho trascorso i miei giorni di vacanza nel mio paese. Nella stagione invernale è un paese come tutti gli altri e dove i suoi abitanti vivono tra lavoro e tram tram quotidiano. L’estate invece si trasforma: sembra tutto diverso, la luce, le voci delle persone, il calore sulla pelle, il venticello che soffia dal mare, me lo fanno apparire come il luogo migliore al mondo.
Le mie giornate si svolgono in tranquillità tra mare, sport e dolce far nulla. Sembra monotono, ma quando ci si diverte e ci si riposa il tempo scorre vie veloce. Il bello di abitare al mare è vederlo pieno di gente e questo dà la possibilità di incontrare gente nuova, oltre che a riabbracciare vecchi amici che d’inverno vivono in grandi città. Ho amici fraterni che vedo una volta l’anno, ma con cui sono sempre in contatto grazie al cellulare e ai social che sono molto utili quando le persone sono lontane e non possono condividere la quotidianità. Sono ragazzi che con le loro famiglia trascorrono un po’ delle loro vacanze nel mio paese, dove vengono ormai da una vita e che considerano la loro seconda casa, come io considero i miei amici turisti una seconda famiglia. Anche per questo è bella l’estate, per l’attesa di rivedere persone lontane. Ma non solo: il divertimento e lo svago è all’ordine del giorno. Sono molte le attività che io e i miei amici svolgiamo durante le nostre giornate, dal beach volley alla barca a vela, dalle immersioni guidate ai tuffi dalle alte rocce.
Anche la sera è fatta per divertirsi, soprattutto ora che siamo più grandi e possiamo rincasare senza guardare sempre l’orologio, così come facevamo fino all’anno scorso. Con la scuola superiore è cambiato anche questo, ed è un aspetto positivo, perché tornare a casa presto ti lasciava sempre l’amaro in bocca.
Ora che siamo un po’ cresciuti questo aspetto del maturale ci è gradito molto, soprattutto perché il giorno dopo possiamo alzarci anche a mezzogiorno, tanto il mare è sempre lì e aspetta il nostro arrivo impaziente, così come io aspetto di tuffarmi e sguazzare nell’acqua per tutto l’inverno. Ecco cosa mi piace di più dell’estate, le aspettative che si hanno nei confronti di una stagione sfuggente, ma ricca, dove ancora è possibile lasciar spazio alla spensieratezza cantando canzoni stonate a squarciagola ai falò e facendo sogni guardando cadere le stelle a S. Lorenzo. Amo l’estate, non si era capito?


TEMA SVOLTO SULLE VACANZE ESTIVE: CONCLUSIONE. Poi però, come tutte le cose della vita, l’estate finisce e lascia posto ad un nuovo inizio. Gli ombrelloni si chiudono e la leggera brezza lascia spazio ai temporali estivi, quelli che annunciano la fine delle vacanze. È in uno di quei pomeriggi piovosi che ho approfittato per scrivere questo tema. Mi è servito sia per portarmi avanti coi compiti, nella speranza di poter riuscire a fare qualche altro giorno di mare, sia per rivivere i miei giorni spensierati e senza pensieri. Magari si potesse vivere una vita tutta così. O forse il bello è proprio questo, aspettare e vivere serenamente anche solo per un po’ e portarsi addosso il sapore del mare e la malinconia degli ombrelloni chiusi a fine estate.


TEMA SULLE VACANZE ESTIVE: TUTTI GLI SVOLGIMENTI. Il tema sulle vacanze estive non è il tuo forte ma in questo articolo non hai trovato tutto quello di cui avevi bisogno? Allora leggi qui:


TEMI SVOLTI: RISORSE PER I COMPITI. Se hai bisogno di altre risorse consulta il nostro materiale:

Se hai bisogno di temi svolti ecco il link che fa per te: Temi svolti scuola media
Iscriviti e chiedi aiuto al gruppo Facebook SOS Compiti, riassunti e temi

Commenti

Commenta Tema sulle vacanze estive superiori svolto.
Utilizza FaceBook.