Musica offline si può: la classifica delle app gratis

La musica è un elemento essenziale nella vita di tutti noi, c’è quella che ci fa sognare ad occhi aperti, c’è quella che ci fa riflettere, quella che ci fa scendere una lacrimuccia e quella che ci dà la giusta carica per affrontare al meglio le nostre giornate di lavoro o di studio. Ma sapete che ci sono delle applicazioni, che si possono scaricare gratis, che ci consentono di ascoltare la musica nonostante siamo offline? Il primo  nome, fra tutti, che vi verrà in mente adesso è Spotify, ma non è l’unica app a rendere questo servizio, ce ne sono tante altre e oggi vogliamo condividerle con voi. Non andate via, rimanete con noi, e prendete appunti: che la forza della musica sia con tutti noi.

Leggi anche: App migliori per creare musica su Android e iOS

App per ascoltare la musica offline: spotify

Il primo nome che ci viene in mente quando pensiamo alla musica, e a come ascoltarla, è spotify. L’applicazione funziona anche se si è offline, quindi non collegati né alla rete dati e né al wi-fi; ci permette di scaricare la musica sui nostri dispositivi per poi ascoltarla anche se si è offline. Prima di poter accedere a questa funzione è necessario sottoscrivere un abbonamento.

Non perderti:

Musica offline: l’applicazione phonograph

Questa applicazione, Phonograph, è riservata ai dispositivi Android, è molto facile da utilizzare in quanto è dotata di un’interfaccia completa ed intuitiva. Oltre a scaricare le nostre playlist, abbiamo la possibilità di scaricare le copertine degli album dei nostri artisti preferiti, alcuni poster e, per chi ama addormentarsi con la musica alle orecchie, l’applicazione è dotata di un timer di spegnimento.

Google Play Music: un’altra applicazione per ascoltare la musica offline

Questa applicazione può essere scaricata sia sui dispositivi Android che su iOS; sugli Android si trova installata di default. Google Play Music vi darà la possibilità di sfogliare tra cataloghi di brani divisi in artisti e genere, alcune canzoni sono gratuite, altre sono a pagamento, ma una volta scaricate si possono ascoltare gratis e offline.

Ascoltare la musica offline: jamendo music

L’applicazione è disponibile sia sui dispositivi Android che iOS. Con Jamendo Music avrete la possibilità di scaricare e ascoltare brani di vari artisti emergenti e, ovviamente, potrete farlo anche se siete offline.

Tunein Radio: l’app per ascoltare la musica offline

Da come suggerisce il nome, scaricando Tunein Radio saremo in grado di ascoltare i programmi radio di diversi paesi del mondo. Si accede all’applicazione in modalità on line e poi si può ascoltare la musica che si è scaricata in modalità offline; è disponibile sia su Android che iOS.

SoundCloud: l’applicazione per ascoltare la musica offline

Questa applicazione è, probabilmente, una delle migliori disponibili per i dispositivi Android. SoundCloud è parecchio usata da artisti e dj emergenti per sponsorizzare i propri brani e, inoltre, consiglia nuove canzoni da ascoltare in base ai brani già ascoltati.

Napster: musica gratis e offline

Chiudiamo il cerchio parlandovi di Napster che, oltre ad accontentare i grandi con dei brani legati alla loro età, ha previsto anche un’opzione per i più piccoli dedicandogli un intero spazio con canzoni tutte per loro.

Leggi anche: Apple Music: cos’è, costo e come funziona