Manca poco, Eurovision 2021 sta per prendere il via. Quando inizia e quali sono le date esatte nelle quali potremo stare incollati davanti lo schermo per scoprire come andrà a finire? Dopo lo stop forzato dello scorso anno a causa della pandemia, quest’anno la kermesse è pronta a tornare appassionando milioni di telespettatori.

Ammesso che ci sia ancora qualcuno che non lo conosce, l’Eurovision è il più grande evento di musica dal vivo al mondo. E’ addirittura entrato nel Guinness dei primati come competizione musicale televisiva annuale più longeva. Già, perché forse non tutti lo sanno, ma quest’anno si svolgerà la sua 65esima edizione.

Leggi: Eurovision Song Contest 2020 in streaming: come vederlo

Il Concorso raggiunge una media di 200 milioni di spettatori ogni anno e, nel corso degli anni, ha attirato grandi talenti provenienti da tutto il mondo. Qualche esempio? Vi basti sapere che vi hanno preso parte cantanti del calibro di Celine Dion e Olivia Newton-John.

Probabilmente si tratta di un evento unico nel suo genere: oltre che intrattenimento, offre un raro punto d’incontro di così vasta portata di culture, nazionalità e lingue diverse, che si connettono con il pubblico attraverso la musica dal vivo.

Quando inizia Eurovision 2021

La competizione musicale inizierà martedì 18 maggio con la prima semifinale, seguita dalla seconda semifinale giovedì 20 maggio. Il gran finale si terrà, invece, sabato 22 maggio con l’esibizione degli ultimi finalisti. Sarebbe bello fare vincere tutte le canzoni più belle, ma solo un Paese può portare a casa il titolo Eurovision.

Chi vincerà? Chi otterrà il massimo dei voti, dei quali la metà proverrà dal televoto di ogni paese partecipante e l’altra metà da un gruppo di cinque professionisti della musica di ciascuno dei 39 paesi partecipanti. L’Eurovision Song Contest 2021 si terrà a Rotterdam, nei Paesi Bassi.

Leggi anche: