Green Book: storia di amicizia e tolleranza negli anni Sessanta

Green Book“, acclamato alle prime proiezioni del Toronto Film Festival, è uno dei film in corsa agli Oscar di quest’anno con ben cinque candidature. Diretto da Peter Farrelly, la storia si inserisce a metà tra il genere drammatico e quello della commedia riuscendo ad affrontare con un sorriso il tema del razzismo e della tolleranza nell’America degli anni Sessanta. La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi il 21 Novembre 2018, mentre in Italia è arrivata il 31 Gennaio scorso. Il titolo del film fa riferimento alla “The Negro Motorist Green Book“, una guida scritta da Hugo Green e pubblicata negli anni Cinquanta: il manuale era dedicato ai viaggiatori afroamericani per aiutarli a trovare motel e ristoranti che li avrebbero accettati.

Leggi anche:

Green Book: la trama

Il film “Green Book” si concentra sull’amicizia tra il buttafuori italoamericano Tony Vallelonga, detto Tony Lip e interpretato da Viggo Mortensen, e il pianista afroamericano Don Shirley, interpretato da Mahershala Ali. Tony accetterà di lavorare per il pianista accompagnandolo nel suo tour nel sud degli Stati Uniti, zona in cui negli anni Sessanta persistevano forti pregiudizi e atti di violenza nei confronti della popolazione nera. Per questo motivo l’autista italoamericano, per affrontare il viaggio, si affiderà al libro “The Negro Motorist Green Book”, ovvero alla mappa di motel, ristoranti e pompe di benzina in cui all’epoca anche gli afroamericani erano ben accolti. Durante il tour i due impareranno a conoscersi meglio e a rispettarsi reciprocamente, nonostante i numerosi atti di razzismo di cui saranno testimoni.

Green Book: streaming e trailer

Il film “Green Book” è uscito nelle sale italiane lo scorso 31 Gennaio, distribuito da Eagle Pictures. Da martedì 19 Febbraio sarà possibile anche vederlo in streaming comodamente a casa con “Prime Video” attivando un abbonamento “Amazon Prime”. Il trailer è disponibile su Youtube.