Ho bisogno di credere di Fabrizio Moro: uscita

Fabrizio Moro torna venerdì 15 marzo nelle radio e nei digital store con “Ho bisogno di credere” (Sony Music Italy), l’atteso nuovo brano che anticipa l’uscita del prossimo album di inediti, il decimo della sua ventennale carriera. L’artista tornerà inoltre a esibirsi dal vivo con 4 imperdibili appuntamenti nei palasport da Sud a Nord Italia, con un doppio live proprio nella sua città Natale, Roma.

Leggi anche:

Ho bisogno di credere di Fabrizio Moro: uscita, testo, significato

Ho bisogno di credere di Fabrizio Moro: testo

Ho fede nei silenzi
colti a un passo dal coraggio
quando cerco di capire
il senso del mio viaggio
ho fede nelle cose che mi aspettano domani
delle scarpe che porto
ho fede in questa mani
ho fede mentre sento la mia fede che fluisce
energia imbarazzata che costruisce
uno spazio illuminante che dà scopo a questa vita
la fede è come un’arma per combattere ogni sfida

Ho fede in te e ho in fede nell’amore
per descrivere la fede non servono parole
la fede è un conduttore fra un dubbio
e questo immenso quando il resto perde senso

A un passo da domani
a un passo ormai da te
ma cosa rende umani
se non un limite
un passo dalla voglia che avevamo
ho bisogno di te

A un passo da domani
a un passo ormai da te
ma cosa rende umani
se non un limite
un passo dalla forza che avevamo e ora non c’è
ho bisogno di credere
ho bisogno di te

Mi manca l’aria, l’aria sotto ai piedi
da una prigione senza sbarre lasciami scappare
quello che cerco io lo so ma non lo so spiegare
allora ascolto il mio respiro, io aspetto

A un passo da domani
a un passo ormai da te
ma cosa rende umani
se non un limite
un passo dalla rabbia che avevamo e ora non c’è
ho bisogno di credere
ho bisogno di te
ho bisogno di credere
ho bisogno di credere

Ho bisogno di credere di Fabrizio Moro: significato

“Credo nelle buche dove sono inciampato, e credo nei giorni in cui ho sbagliato perché ogni mio errore, nel bene e nel male, mi ha reso quello che sono oggi – ha dichiarato lo stesso cantautore romano in merito al nuovo singolo — un essere umano con tanti limiti ma, consapevole che nella vita, oltre alla libertà, va ricercata la fede… qualsiasi essa sia, la fede ti dà la forza di continuare a camminare anche se le tue ginocchia sono ormai rotte […] Ho bisogno di credere racconta questo, racconta ogni passo fatto con la speranza che le scarpe di ferro pesante che portiamo, un giorno possano diventare più leggere in un percorso di totale scetticismo. La fede è un conduttore fra un dubbio e questo immenso quando il resto perde il senso”.