Saldi estivi 2019: in arrivo gli sconti di stagione

Sta per prendere prendere il via il periodo più amato dagli appassionati dello shopping! Come sempre, infatti, è tutto pronto per l’inizio dei saldi estivi che puntualmente cadono nel mezzo della bella stagione. In verità quest’anno, a causa del maltempo che ha investito l’intero mese di Maggio comportando un calo delle vendite per tutte le attività commerciali, molti negozi hanno anticipato gli sconti attraverso promozioni speciali e svendite. I saldi veri e propri cominceranno, però, a inizio Luglio per continuare fino a metà Agosto. Ecco nel dettaglio il calendario aggiornato!

Saldi estivi 2019: inizio e fine saldi regione per regione

Le date di inizio e fine saldi estivi in Italia variano regione per regione, anche se per l’avvio ufficiale si è decido comunque di non andare oltre il 6 Luglio. Ecco le date aggiornate:

  • Abruzzo: dal 6 Luglio al 29 Agosto
  • Basilicata: dal 2 Luglio al 2 Settembre
  • Calabria: dal 6 Luglio al 1 Settembre
  • Campania: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Emilia Romagna: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Friuli-Venezia Giulia: dal 6 Luglio al 30 Settembre
  • Lazio: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Liguria: dal 1 Luglio al 14 Agosto
  • Lombardia: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Marche: dal 6 Luglio al 1 Settembre
  • Molise: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Piemonte: dal 6 Luglio al 26 Agosto
  • Puglia: dal 6 Luglio al 15 Settembre
  • Sardegna: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Sicilia: dal 1 Luglio al 15 Settembre
  • Toscana: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Umbria: dal 6 Luglio al 30 Agosto
  • Valle d’Aosta: dal 6 Luglio al 20 Agosto
  • Veneto: dal 6 Luglio al 31 Agosto
  • Provincia autonoma di Bolzano: dal 5 Luglio al 17 Agosto

Leggi anche:

Saldi estivi 2019: come vengono applicati gli sconti

I saldi estivi interesseranno sia i negozi fisici che quelli online con un ribasso dei prezzi su qualsiasi tipo di prodotto, dai capi di abbigliamento agli oggetti di elettronica. Sarà possibile acquistare prodotti di qualità a prezzi scontati che possono variare dal 5% al 70% del costo iniziale. Data la forte richiesta, è consigliabile approfittare di tali sconti il prima possibile per non avere brutte sorprese e ritrovarsi a bocca asciutta!

Scopri anche: