Skam Italia 5 torna su Netflix: l’annuncio

Arriva l’annuncio ufficiale che i tanti fan di Skam Italia aspettavano da tempo: la famosa serie prodotta da Cross Productions e remake dell’omonima serie norvegese (iniziata nel 2015 e conclusa nel 2017) avrà una quinta stagione e arriverà il prossimo anno, solo su Netflix. Questo progetto viene considerato positivamente dalla critica italiana e internazionale, come uno dei migliori adattamenti per il linguaggio usato e per l’approccio ai temi trattati, due elementi che hanno dato modo ad una perfetta identificazione nella storia da parte dei fan. Dopo il successo delle precedenti stagioni, già disponibili sulla piattaforma di streaming famosa in tutto il mondo, Skam Italia torna nel 2022 con una nuova storia e gli amati studenti romani, raccontati ancora una volta fuori dagli stereotipi dell’adolescenza.

Skam Italia 5: la conferma ufficiale della nuova stagione

Skam Italia 5: dove eravamo rimasti?

Per la quarta stagione il regista Ludovico Bessegato ha collaborato come consulente alla sceneggiatura con Sumaya Abdel Qader, sociologa, scrittrice, madre di tre figli, musulmana praticante, molto attiva nella sua comunità e attivista per i diritti delle donne. La protagonista della quarta stagione è stata Sana (interpretata da Beatrice Bruschi), una ragazza italiana di seconda generazione, musulmana praticante. Sana ha dovuto affrontare situazioni che hanno messo in crisi la sua vita. In un processo di crescita che ha fatto emergere alcune distanze tra la ragazza e il suo gruppo di amiche storiche, Sana è stata costretta trovare un compromesso tra i suoi valori religiosi e i suoi sentimenti per Malik (El Mehdi Meskar). Nel cast abbiamo visto anche Ludovica Martino, Ludovico Tersigni, Federico Cesari, Greta Ragusa, Martina Lelio, Francesco Centorame, Nicholas Zerbini, Pietro Turano, Ibrahim Keshk, Benedetta Gargari, Giancarlo Commare, Luca Grispini, Martina Gatti e Antonia Fotaras.

Leggi anche:

Chi è Cross Production?

Cross Productions è una società di produzione di audiovisivi con presidente Rosario Rinaldo. La strategia produttiva dell’azienda è quella di puntare sulla realizzazione di prodotti di alta gamma per la TV generalista e allo stesso tempo investire in ricerca e sperimentazione in nuovi modelli produttivi per i mercati emergenti. Il risultato è che la produzione di Cross Productions spazia da serie e miniserie come Il Cacciatore, Sirene, Rocco Schiavone, Una Grande Famiglia, a sketch-com come Piloti, fino alla vera e propria sperimentazione per un mercato sempre più crossmediale: Skam Italia, Il Candidato, 140 Secondi, Una Grande Famiglia 20 Anni Prima.