Suburra 3: dove vederlo

La terza ed ultima stagione di Suburra – La serie torna su Netflix e sarà disponibile per tutti gli abbonati alla famosa piattaforma di streaming a partire dal prossimo 30 ottobre. Ma dove eravamo rimasti? Dopo il suicidio di Lele a causa degli innumerevoli sensi di colpa sugli omicidi commessi, Manfredi si risveglia dal coma e cambiano tutti i piano. Il mondo “di sopra” e quello “di sotto” devono trovare necessariamente un accordo. Chi vincerà la battaglia all’ultimo sangue per ottenere il potere sulla città? Ricordiamo che nel cast troviamo Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara), Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro), Samurai (Francesco Acquaroli), Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi), Sara Monaschi (Claudia Gerini), Angelica (Carlotta Antonelli), Nadia (Federica Sabatini), Alice Cinaglia (Rosa Diletta Rossi), Adelaide Anacleti (Paola Sotgiu), Cardinale Fiorenzo Nascari (Alberto Cracco) e Adriano (Jacopo Venturiero).

Suburra 3: curiosità

Tra le curiosità c’è quella del tempo delle riprese che sono durate solo tre mesi in oltre sessanta location romane come Palazzo Patrizi, Piazza del Campidoglio, il Colosseo, Via della Conciliazione, Via Giulia e il Colosseo Quadrato, ma anche Fiumicino, il Porto Turistico di Roma e le spiagge di Ostia e Fregene. Senza dimenticare che ci sono state oltre 1800 compare, più di 400 veicoli coinvolti e 120 lavoratori della troupe. Nel terzo episodio vedremo Adamo Dionisi cantare “La ballata di Manfredi“, canzone scritta da suo figlio Cristiano Dionisi insieme a Vanessa Cremaschi.

Leggi anche:

Suburra 3: colonna sonora

A proposito di brani, per questa terza stagione le musiche sono firmate da Piotta, il cui nuovo disco dal titolo “Suburra – Final Season” arriverà sulle piattaforme digitali proprio il 30 ottobre. Si tratta di dieci canzoni inedite, compresi due strumentali e un remix, che raccontano con musica e parole le storie dei personaggi e le vicissitudini che attraversano tutta la serie.