Il Corso Magistrale in Scienze della Politica fa parte della Classe di Laurea LM-62. Vuoi saperne di più? Leggi la guida!

La classe di laurea LM-62 fa riferimento ad un corso di studi biennale che porta ad avere una Laurea Magistrale in Scienze della politica. Questo corso dà agli iscritti delle conoscenze che riguardano le tematiche giuridico-economiche e politico-sociologiche, a seconda dell’indirizzo scelto al momento dell’iscrizione, in modo di dare una preparazione sul funzionamento delle istituzioni locali, nazionali, comunitarie e internazionali e una formazione lavorativa, capace di gestire le problematiche della moderna società globalizzata.

Lo studente acquisirà anche la capacità di analisi dei modelli istituzionali alla luce dei cambiamenti e delle innovazioni nel diritto, nell’economia, nella politica e nel contesto sociale e una competenza nel promuovere attività di progettazione ed implementazione di progetti finalizzati allo sviluppo economico del Paese attraverso il miglioramento della qualità dei servizi forniti alle e dalle istituzioni. Scopriamo insieme quali alternative ci sono nelle università italiane in questo campo.

LM-62 nelle Università Italiane

Il corso di laurea afferente alla classe LM-62 Scienze della politica può essere frequentato sia nelle università statali, che nelle università telematiche. Nel dettaglio, questi sono i principali atenei tradizionali ad erogare questo corso:

  • Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
  • Università degli Studi di Milano
  • Università degli Studi di Cagliari
  • Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
  • Università degli Studi di Bologna

Ci sono poi diversi curricula a disposizione, dal corso di Istituzioni e sistemi di governo delle autonomie territoriale a quello di relazioni internazionali e sistemi di sviluppo territoriale fino al percorso di Scienze della politica e dei processi decisionali.

Ricordiamo che per poter accedere alla Laurea Magistrale in Scienze della Politica devi prima avere conseguito una laurea triennale affine, quale ad esempio Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (L-36).

Scienze della Politica nelle Università Telematiche

  • Corsi di Laurea Online
    Corsi di laurea
    Area di studio
    Ateneo
    Costo Agevolazioni

Come si evince dalla tabella, attualmente è solo una l’università online riconosciuta dal MIUR che eroga questo corso, ovvero l’Università Telematica Unimarconi.

Ma perché studiare per la classe LM-62 Scienze della Politica online? Le università telematiche hanno numerosi vantaggi rispetto alle università cosiddette classiche: le iscrizioni si possono effettuare in qualsiasi periodo dell’anno e non c’è alcun test ostativo, quindi le facoltà sono tutte aperte senza prevedere un test d’ingresso. Inoltra la didattica viene erogata in modalità e-learning e in questo modo gli studenti possono seguire con facilità le lezioni in qualsiasi momento della giornata grazie alle registrazioni presenti sul portale dell’università.

Senza dimenticare i costi delle università online che sono minori rispetto agli atenei statali con spese pari a zero per il materiale didattico e ridotte al minimo per gli spostamenti, visto che bisogna recarsi in aula solamente per gli esami di profitto. Infine ricordiamo che queste università sono riconosciute dal MIUR e hanno lo stesso valore legale delle università frontali. Ma quali sono invece le opportunità di lavoro?

Scienze della Politica: quali sono gli sbocchi lavorativi?

Chi sceglie di iscriversi ad un corso di studi LM-62 Scienze della Politica ha molti sbocchi lavorativi che riguardano attività nelle pubbliche amministrazioni a livello locale, regionale e nazionale, nelle istituzioni europee ed internazionali, nelle organizzazioni governative e non governative, nelle organizzazioni no-profit, negli enti pubblici e privati con specifiche esigenze collegate alla comunicazione istituzionale ed alle relazioni pubbliche.

Stiamo parlando delle seguenti professioni:

  • Specialisti della gestione e del controllo nella pubblica amministrazione
  • Specialisti di problemi del personale e dell’organizzazione del lavoro
  • Specialisti in scienze sociologiche e antropologiche

LM-62: cosa si può insegnare?

Con la LM-62 cosa si può insegnare? Una volta ottenuta la laurea magistrale in Scienze della Politica si può partecipare alle seguenti classi di concorso:

  • A-18 – Filosofia e Scienze umane
  • A-46 – Scienze giuridico-economiche

Nello specifico per la classe di concorso A-18 si può accedere previo ottenimento di almeno 96 CFU nei settori scientifico disciplinari M-FIL, M STO; M-PED, M-PSI, e SPS di cui 24 tra: M-FIL/01, M-FIL/02, M-FIL/03 o 04 M-FIL/06 o 07 o 08, M-STO/05 24 tra: M-PED/01, M-PED/02, M-PED/04 24 tra: M-PSI/01, M-PSI/02, M-PSI/04, M-PSI/05 o 06 24 tra: SPS /07, SPS/08, SPS/09, SPS/11, SPS12.

Invece per la classe di concorso A-46 si può accedere previo ottenimento di almeno 96 CFU nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS-P/01, 12 SECS-P/02, 12 SECS-P/07, 12 SECS-S/03, 12 IUS-01, 12 IUS-04, 12 IUS-09, 12 IUS-10.

Nel primo caso si può insegnare in diverse strutture come Liceo Artistico, Liceo Linguistico, Liceo Scientifico, Liceo delle scienze umane e Istituti tecnici e professionali con specializzazioni nel settore tecnologico, dei servizi sociosanitari o in quello dell’accoglienza turistica; nel secondo caso si può insegnare in istituti come il Liceo delle scienze umane, il Liceo sportivo, l’Istituto tecnico settore economico con indirizzo in amministrazione, finanza e marketing o turismo e infine diversi Istituti professionali con specializzazione nei vari settori legati ai servizi.

Se al termine di questa guida avete ancora dei dubbi, non esitate a compilare il form qui di seguito e gli esperti di AteneiOnline vi risponderanno il prima possibile.