Viaggio in Francia: cosa vedere

E’ tempo di pensare ad un bel viaggio, uno di quelli che non dimenticheremo mai e che porteremo sempre con noi nella nostra mente e nei nostri ricordi. E quale meta vorremmo visitare nel nostro prossimo viaggio? Oggi ci siamo svegliati con il desiderio di andare in Francia, vogliamo portarvi con voi e mostrarvi le città, le tappe e il tour che faremmo se fossimo lì, in vacanza, in questo momento. Siete pronti ad intraprendere questo viaggio insieme a noi? Bene, andate a fare le valigie, vi aspettiamo qui e pronti a partire.

Leggi anche: Divieti per turisti: in Italia e all’estero 

Cosa vedere in Francia: le città più belle

Dobbiamo fare una scelta, non possiamo elencarvi proprio tutte le città che varrebbe la pena visitare in Francia, ne abbiamo selezionato qualcuna per voi perché, per visitarle tutte, sarebbero necessari diversi giorni. La nostra rassegna, tuttavia, non vi deluderà:

  1. Parigi: non si può non iniziare da qui, la regina delle città francesi è pronta ad accogliervi con tutta la sua bellezza, la sua arte e i suoi quartieri alternativi;
  2. Lione: Patrimonio Mondiale dell’Umanità, la città della Valle del Rodano vi incanterà appena entrati tra le sue mura;
  3. Nizza: Tra il mare e le montagne, Nizza è il luogo perfetto per ricaricarsi e trovare un po’ di relax;
  4. Bordeaux: oltre al teatro, i suoi palazzi del settecento, la città offre antiquariato di qualità;
  5. Marsiglia: è una città contemporaneamente antica e moderna, tranquilla e animata, culturale e sportiva.

Non perderti: Musei di Parigi: quali vedere, orari e biglietti 

Viaggio in Francia: le tappe da non perdere

Dopo avervi parlato delle città imperdibili della bella Francia, passiamo alle tappe, altrettanto imperdibili e di cui vi ricorderete sempre:

  1. I Castelli della Loira: Castello reale di Amboise, Castello di Chenonceau, castello di Rivau e di Langeais, Castello di Azay-le-Rideau rappresentano una vera ricchezza, sembra di essere catapultati in una fiaba;
  2. Bretagna Selvaggia: Se siete amanti della natura e delle coste solitarie e selvagge, sferzate dal vento, la tappa in Bretagna è obbligatoria;
  3. Normandia: famosa per le falesie a picco e le spiagge selvagge, ma anche per la gastronomia, i meravigliosi villaggi medievali e i luoghi dello sbarco, la Normandia costituisce un mix unico di storia e natura;
  4. I laghi del Verdon: un vero angolo di paradiso: aria fresca, fitti boschi e acque di un verde brillante, ideali per praticare ogni genere di sport acquatico, o semplicemente rilassarsi sulle spiagge di ciottoli;
  5. Costa blu di Marsiglia: il tratto tra Marsiglia e Martigues offre un itinerario circa 100 chilometri tra bellissime spiagge e villaggi di pescatori.

Cosa vedere in Francia: i tour da fare

Per concludere il nostro viaggio in Francia, per ora virtuale, ecco i tour da fare e da non perdere per nessun motivo:

  1. Itinerario della lavanda: per gli amanti della lavanda, questa è l’occasione migliore per fare un tour tra la lavanda in fiore, lo spettacolo è garantito;
  2. Itinerario dei grandi pittori: attraversare tutte le città e i luoghi che hanno visto nascere i pittori che hanno dato all’arte un importante impronta;
  3. La costa atlantica: Spiagge, isole, fari isolati, costa selvaggia e villaggi dei pescatori: l’ambiente costiero di Poitou-Charentes riassume il meglio del versante atlantico della Francia;
  4. Tour in Aquitania: Terza regione più vasta del Paese, l’Aquitania si estende nella zona sud occidentale della Francia.