Referendum taglio dei parlamentari: cosa accadrà il 29 marzo

Il 29 marzo doveva tenersi il Referendum per il taglio dei parlamentari. Nel frattempo il problema coronavirus ha assunto una crescita esponenziale portando a nuovi numerosi contagi in tutta Italia, tanto che sono stati presi dei seri provvedimenti che hanno portato alla chiusura delle scuole in tutta Italia fino al 15 marzo; sono stati rinviati concerti musicali, eventi e manifestazioni sportivi, spettacoli teatrali e, probabilmente, verrà rinviato anche il Referndum elettorale di cui si parla già da tempo e che molti cittadini italiani attendono da tempo per poter esprimere il loro volere.

Referendum taglio dei parlamentari del 29 marzo: si farà?

Già da tempo si parlava di un referendum per il taglio dei parlamentari che si sarebbe dovuto tenere il 29 marzo; erano state stabilite anche le scuole che avrebbero fatto da seggio elettorale e che sarebbero rimaste chiuse per questo motivo. Ad oggi, la situazione italiana è molto cambiata, sono stati presi seri provvedimenti in merito al coronavirus che riguardano chiusura di scuole, musei, annullamento di eventi e manifestazioni sportivi. Ovviamente i provvedimenti hanno interessato anche il Referendum che, pare, sia in procinto di essere rimandato. Non è ancora del tutto ufficiale, tecnicamente il referendum verrà “sospeso” con rinvio a data da destinarsi, si dovrebbe sapere qualcosa di più certo alla conclusione del consiglio dei ministri.

Referendum taglio dei parlamentari del 29 marzo: a quando verrebbe rinviato?

Il governo disponde di tempo, per essere precisi, fino al 23 marzo per fissare una nuova giornata elettorale, si pensa al mese di maggio ma potrebbe anche essere prima. In tal caso sarà sufficiente solo un nuovo Dpr, ovvero il decreto del Presidente della Repubblica. Se invece si scavallerà il 23, bisognerà ripartire da zero con le procedure per la convocazione di una nuova data e i tempi potrebbero allungarsi. Cercheremo di tenerci e tenervi aggiornati sulla questione, attendiamo l’ufficialità della notizia che potrebbe arrivare, approssimativamente, alla conclusione del consiglio dei ministri.

Scopri anche: Coronavirus Italia: tutti gli eventi annullati