Concerto Eminem 2018 Milano

I fan di Eminem non potranno assolutamente perdersi il suo primo concerto in Italia! Il rapper americano ha, infatti, annunciato il suo debutto assoluto nel nostro paese con l’unica data italiana del “Revival Tour“. In verità l’artista già aveva calcato i nostri palchi ma in due occasioni sporadiche presentando pochissimi brani: al Festival di Sanremo nel 2001 e agli Mtv European Music Awards nel 2004 a Roma. Questo, invece, sarà il primo vero concerto di Eminem nel Bel Paese: il cantante è pronto a far impazzire i suoi fan ripercorrendo tutta la sua carriera artistica dai primi successi come “My Name Is” e “The Real Slim Shady” fino ai brani dell’ultimo album “Revival” pubblicato il 15 dicembre scorso.

Leggi anche:

Concerto Eminem 2018 Milano: data

La data prevista per il primo concerto di Eminem in Italia è il 7 Luglio 2018 a Milano. Lo spettacolo si terrà a “Experience Milano“, l’area di Expo 2015 sita in Via Cristina Belgioioso 28. Il famoso parco milanese è famoso per essere sede di eventi di sport, arte, cultura e divertimento tanto che, proprio due settimane prima del concerto del rapper, ospiterà anche gli I-Days 2018. Per l’occasione si esibiranno artisti del calibro di Pearl Jam, Liam Gallagher, The Killers, Queens of Stone Age, Offspring e Noel Gallagher’s High Flying Birds.

Concerto Eminem 2018 Milano: biglietti e prezzi

Il concerto di Eminem sarà una data unica e imperdibile e quindi, nonostante manchino ancora parecchi mesi, vi consigliamo di tenere sott’occhio i biglietti perchè rischiano di esaurirsi in pochissimo tempo. I prezzi sono variabili: il biglietto per il posto unico ammonta a 74,75 euro; il biglietto ‘Pit’ a 92 euro; il biglietto ‘Vip Upgrade’ a 192 euro, comprensivo di accesso ad un Pit riservato sottopalco, check in e toilette riservati, una bibita e un pass laminato. Se non volete perdervi l’evento dell’anno, ricordate che i biglietti sono in prevendita ‘My Live Nation‘ dalle 10.00 di mercoledì 31 gennaio e in vendita generale dalle 10.00 di venerdì 2 febbraio.

Leggi anche: