Eminem: infanzia ed adolescenza difficile

Il vero di nome di Eminem, chiamato anche con l’alter ego Slim Shady, è Marshall Bruce Mathers III. I suoi genitori, Marshall Bruce Mathers II e Debbie Briggs, erano due musicisti rock piuttosto poveri e per questo costretti a trasferirsi da una parte all’altra degli Stati Uniti in roulotte. Eminem non conoscerà mai il padre perchè all’età di sei la madre lo portò via dall’uomo accusandolo di molestie. I due si trasferirono a Detroit e la donna per sopravvivere fu costretta a fare la prostituta. Dati questi presupposti, l’infanzia del cantante fu molto difficile a causa delle precarie condizioni economiche e dell’assenza di una famiglia solida. A quindici anni fu, anche, vittima di un episodio grave: dopo un pestaggio venne ricoverato in ospedale per emorragia cerebrale, restando in coma per dieci giorni. Fortunatamente tutto si risolse e successivamente cominciò a dedicarsi alla musica rap grazie all’influenza positiva dello zio Ronnie.

Leggi anche:

Eminem: la scalata al successo

Ancora adolescente Eminem cominciò a scrivere e cantare musica rap e, già nel 1993, era abbastanza conosciuto nella scena musicale di Detroit soprattutto per il fatto di essere praticamente l’unico rapper bianco del posto. Fu il 1997 l’anno della svolta: Dr. Dre, celebre rapper e produttore di colore, dopo aver ascoltato un demo di otto del cantante, gli propose un contratto con la sua etichetta, la Aftermath. Da quel momento in poi Emimen si impose sulla scena americana attirando critiche positive e negative a causa della durezza dei suoi pezzi. La scalata al successo è stata istantanea, basti pensare che il suo album “The Eminem Show“, anticipato dal singolo “Without me”, per settimane è rimasto in vetta alle classifiche di mezzo mondo.

Leggi anche:

Eminem: discografia

Dopo i primi album di esordio, Eminem cominciò ad essere apprezzato dai fan di tutto il mondo grazie all’album “The Marshall Mather LP”. Da quel momento in poi il suo è stato un successo continuo grazie a dischi che hanno puntualmente scalato le classifiche internazionali. Complessivamente i suoi album sono:

  • 1996 – Infinite
  • 1999 – The Slim Shady LP
  • 2000 – The Marshall Mathers LP
  • 2002 – The Eminem Show
  • 2004 – Encore
  • 2009 – Relapse
  • 2010 – Recovery
  • 2013 – The Marshall Mathers LP 2
  • 2017 – Revival