Il Kitesurf rappresenta la sintesi ideale tra il surf riding, la vela e la dimensione verticale propria dei salti acrobatici. Se ancora non lo conoscete dovete assolutamente leggere questo articolo che vi svelerà tutto di questo sport.

Kitesurf: cos’è

Il Kitesurf consiste nel farsi trainare da un aquilone spinto dal vento che viene manovrato attraverso una barra di controllo, a sua volta collegata al kite. Il kitesurf è uno sport dinamico e divertente che recentemente ha acquistato una popolarità senza precedenti tra le discipline acquatiche. Oggi è praticato in tutto il mondo ed appassiona sportivi di ogni fascia d’età, dai più, ai meno esperti. Per molto tempo è stato uno sport poco noto, forse perché ritenuto pericoloso ma, in realtà, se praticato con le giuste attenzioni e nel modo corretto, non rappresenta nessun pericolo.

Kitesurf dove praticarlo

Kitesurf: come si impara

Imparare a praticare Kitesurf è davvero semplice, basta seguire le regole giuste ed avere a disposizione tutte le attrezzature necessarie…ed il gioco è fatto! È uno sport che può essere imparato da chiunque voglia divertirsi in acqua ed essere trainato soltanto dalla forza del vento, restando in equilibrio. Un aspetto fondamentale per praticare Kitesurf è avere un’alta percentuale di vento: se il luogo dove vi trovate non è abbastanza ventoso, non potrete iniziare. In molti pensano che per imparare a fare Kite sia necessaria l’acqua bassa, per avere un maggiore controllo del mezzo. Sicuramente all’inizio questo può aiutare, soprattutto i principianti che possono sentirsi più sicuri restando vicini alla riva ma bisogna ricordarsi che per evitare incidenti, nonostante sia un riflesso spontaneo, non bisogna atterrare in piedi e quindi toccare la sabbia.

Kitesurf: i luoghi migliori per praticarlo

Sono tantissime le spiagge che in Italia offrono la possibilità di praticare questo sport! Ecco alcuni dei luoghi preferiti dagli amanti di Kitesurf:

  • Porto Pino in Sardegna: la spiaggia ha una sabbia bianca ed è molto ventosa, in ogni periodo dell’anno;
  • Lo Stagnone in Sicilia: è una laguna all’interno di una riserva naturale, è il luogo preferito dagli amanti di Kite;
  • Talamone in Toscana, vicino a Orbetello è una baia ricca di vegetazione ed esposta al vento da tutte le direzioni.

Non vi resta che provare e divertirvi tra le onde… vi garantiamo che non ve ne pentirete!

Scopri anche:

Surf: come iniziare e dove farlo in Italia