Carta Giovani Nazionale: cos’è

La Carta Giovani Nazionale è un progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale che è rivolto ai ragazzi tra i 18 e i 35 anni compiuti che sono italiani oppure europei che vivono in Italia. La Carta Giovani Nazionale permette di usufruire di agevolazioni per accedere a beni e servizi di carattere culturale, sportivo e legato al benessere. Si può utilizzare online e su tutto il territorio italiano: ma come è possibile attivarla?

Carta Giovani Nazionale: come attivarla

Carta Giovani Nazionale: come richiederla

In realtà per avere la Carta Giovani Nazionale basta un semplice click e pochi secondi: è necessario scaricare l’app IO ed iscriversi con SPID oppure con la Carta d’Identità Elettronica (CIE). Basta poi andare al Portafoglio di IO, premere Aggiungi, cliccare su “Sconti, bonus e altre iniziative“, poi scegliere “Carta Giovani Nazionale” e completare i passaggi. La carta verrà attivata in automatico se tutti i requisiti corrispondono. Dal dettaglio della Carta Giovani Nazionale si può visualizzare la lista degli esercenti e delle istituzioni che aderiscono a questo progetto. Gli esercenti in questione possono operare sul piano fisico, online o entrambi. Le schede sono aggiornate quotidianamente con le specifiche delle agevolazioni attive per ogni esercente.

Carta Giovani Nazionale: come funziona l’app IO

IO è un’applicazione scaricabile da Play Store per gli utenti Android e dall’App Store di Apple, destinato agli utenti iOS. Le tre funzioni principali sono:

  • messaggistica: attraverso questa funzione l’iscritto può ricevere tutte le comunicazioni da parte dell’Amministrazione Pubblica, comprese scadenze ed avvisi;
  • pagamenti: la sezione pagamenti integra nell’app IO il sistema PagoPA, permettendo i pagamenti verso tutte le PA, da conto corrente o carta di credito ma anche attraverso QRcode;
  • documenti: questa funzione dà modo di ricevere e tenere da parte documenti, ricevute, certificati nel proprio cellulare e anche di inoltrarli agli uffici preposti della PA attraverso app.

L’app dà modo ai cittadini di richiedere alcuni bonus, come il Bonus Vacanze, e di partecipare ad iniziative o programmi specifici, come per esempio il Cashback. Senza dimenticare che attraverso l’app IO è possibile scaricare il green pass rafforzato o anche semplicemente il green pass da tampone (visibile e scaricabile solo per 48 ore). Ricordiamo che per lo SPID potete rivolgervi ad uno uno degli identity provider disponibili: Aruba, InfoCert, Namirial, Poste Italiane, Register, Sielte e TIM.

Potrebbe interessarti anche: