Da ieri 6 aprile è finalmente aperta la piattaforma online sulla quale si potrà procedere alla compilazione del curriculum dello studente. Sull’apposita pagina curriculumstudente.istruzione.it. predisposta dal Ministero dell’Istruzione, sarà possibile procedere all’inserimento di tutti i dati nel documento digitale indispensabile per la maturità 2021 e non solo.

Leggi: Curriculum dello studente, cos’è e cosa deve contenere

Curriculum dello studente, online la piattaforma

Come sappiamo, il Curriculum sarà suddiviso in tre parti: la sua compilazione sarà a cura dello studente e delle scuole. A queste ultime spetterà il compito attivo di integrare ed arricchirne il contenuto. In particolare, con le eventuali attività svolte in ambito extrascolastico e con le certificazioni in loro possesso. Il documento verrà visionato in ambito di esami da parte della commissione.

Il Curriculum rivestirà un ruolo importantissimo durante gli esami di maturità: conterrà, infatti, tutte le esperienze che ogni singolo studente avrà svolto nel suo personale percorso formativo. Inoltre, una volta svolto l’esame, il curriculum verrà consegnato allo studente in allegato al diploma e sarà quindi messo a disposizione all’interno della piattaforma. Il suo rilievo oltrepassa i confini scolastici: costituisce, infatti, anche un valido strumento di supporto per l’orientamento degli studenti all’Università e al mondo del lavoro.

E’ stata la Legge 107 del 2015 ad introdurre il Curriculum, che è stato in seguito disciplinato dal Decreto legislativo 62 del 2017. E’ il documento che rappresenta l’intero percorso formativo – scolastico e non – dello studente. Contiene, infatti, non solo le informazioni relative al percorso scolastico, ma anche le eventuali certificazioni conseguite e le attività extrascolastiche svolte nel corso degli anni. Per accedere alla piattaforma non si deve fare altro che cliccare sul pulsante Accedi nel menù di navigazione del sito dedicato ed inserire le proprie credenziali.

Leggi: