Viaggiare in Africa per volontariato: come partecipare a missioni umanitarie

Le missioni umanitarie rappresentano il modo ideale per viaggiare senza scopo di lucro o divertimento, ma solo seguendo ragioni di altruismo e generosità in beneficio del prossimo. Il volontariato può essere praticato individualmente o in associazioni organizzate e può essere impiegato in diversi settori: dall’assistenza a persone con differenti problemi alla tutela degli animali, passando alle questioni ambientali in generale. Per questo motivo il volontariato si inserisce nel cosiddetto “terzo settore“, cioè quello di cui fanno parte le organizzazioni non riconducibili al mercato del lavoro né alle istituzioni statali pubbliche. A livello generale l’obiettivo di un volontario deve essere quello di contribuire alla risoluzione dei problemi di una comunità che è malgestita o poco assistita dal proprio governo.

Leggi anche:

Viaggiare in Africa per volontariato: l’organizzazione

Esistono diverse organizzazioni che consentono di partecipare a missioni umanitarie in Africa. Le modalità di iscrizione per presentate la propria candidatura e partire come volontario possono avvenire direttamente online dai siti ufficiali delle organizzazioni, oppure prenotando un incontro su Skype o presso un informagiovani. Per partecipare non è richiesta nessuna qualifica specifica ma solo buona volontà, spirito di adattamento e tanto entusiasmo. In ogni progetto umanitario ogni volontario verrà affiancato al personale già presente sul luogo e, quindi, verranno stabiliti in anticipo i ruoli da ricoprire sulla base di relative conoscenze ed esigenze della missione stessa.

Viaggiare in Africa per volontariato: le associazioni tra cui scegliere

Attualmente se si vuole viaggiare in Africa per volontariato è possibile scegliere tra diverse associazioni che organizzano missioni umanitarie. Ecco le migliori tra cui optare:

  • Projects Abroad: ha strutture sparse in tutto il mondo con lo scopo di fornire un sostegno educativo sostenibile, curando e assistendo bambini svantaggiati o gruppi di persone vulnerabili;
  • Servizio Volontario Europeo: i progetti comprendono diversi tipi di attività in settori come animazione, assistenza sociale, attività culturali e la tutela ambientale;
  • International Volunteer Headquarters: l’organizzazione si occupa di tutti gli spostamenti, compresi i trasferimenti dall’aeroporto, oltre a trovare una sistemazione al volontario nella comunità locale.