Giornata mondiale dell’acqua: storia e istituzione

Oggi 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell’acqu(World Water Day), ideata dalle Nazioni Unite nel 1992 e indetta per la prima volta nel 1993. A partire dal 1997, ogni tre anni il World Water Council, l’organismo non governativo internazionale fondato nel 1996 come piattaforma degli organismi internazionali e specialisti nel settore dell’acqua, convoca un World Water Forum (Forum sull’acqua) per discutere i problemi locali, regionali e globali. Le agenzie promotrici e le organizzazioni non governative hanno constatato che sono più di 663 milioni le persone nel mondo senza acqua potabile in casa, costrette a trascorrere ore in coda o in cammino per raggiungere una sorgente di acqua non contaminata. Secondo i dati dell’associazione non governativa WaterAid, in tutto il mondo circa 2,4 miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienico-sanitari adeguati e a causa di questo, circa 315 mila bambini sotto i 5 anni muoiono ogni anno di malattie a causa dell’acqua contaminata e delle scarse misure igienico-sanitarie.

 

Giornata mondiale dell’acqua: decalogo per insegnare ai bambini come evitare lo spreco

Per avere dei risultati futuri, che assicurino l’acqua come bene primario anche ai nostri posteri, è bene sensibilizzare anche i più piccoli, per evitare gli sprechi delle acque.

  • Chiudi il rubinetto mentre ti insaponi i capelli;
  • Per lavarti i denti usa un bicchiere;
  • Fai una doccia (breve!) anziché il bagno;
  • Per lavare la frutta usa una bacinella e non l’acqua corrente;
  • Non tirare lo scarico di notte, se si fa la pipì;
  • Lavarsi le mani insaponandole a secco, e sciacquarle solo dopo averle strofinate;
  • Usare se previsto lo scarico d’acqua minore e non quello maggiore;
  • Assicurati di chiudere bene i rubinetti, soprattutto durante la notte o se ci si assenta per lunghi periodi;
  • Metti qualche bottiglia di acqua in frigo, invece di tenere i rubinetti aperti finchè diventa fredda;
  • Non aprire i rubinetti alla massima potenza;

Giornata mondiale dell’acqua: eventi

Ogni anno UN-Water, l’organismo di coordinamento tra Agenzie delle Nazioni Unite per tutte le questioni relative all’acqua, propone ogni anno per la Giornata Mondiale dell’Acqua un tema incentrato su uno specifico aspetto della preservazione delle risorse idriche. Quello per il 2021 è “Valuing Water” ovvero esplorare il valore ambientale, sociale e culturale che le persone attribuiscono all’acqua. Proprio per condividere tutti i diversi modi in cui l’acqua apporta benefici alle nostre vite, è tuttora in corso la Campagna social “What does water mean to you’” (Che cosa significa l’acqua per te?) #Water2me, che si concluderà il 22 marzo 2021 e che permetterà con le informazioni raccolte la redazione di un apposito report.

Leggi anche: