Temptation Island Vip 2019: una nuova coppia in gioco

La terza puntata di “Temptation Island Vip” si è conclusa con una serie di crisi di coppia e falò di confronto. Dopo l’uscita dal gioco di Er Faina e Sharon e di Ciro Petrone e Federica Caputo, un’altra coppia ha abbandonato il programma: si tratta di Nathaly Caldonazzo e Andrea. Dopo aver visto numerosi video del fidanzato in atteggiamenti sempre più intimi con la tentatrice Zoe, la Caldonazzo ha chiesto un falò di confronto durante il quale ha deciso di troncare la relazione che ormai durava da tre anni. La produzione ha, così, chiamato sull’isola un’altra coppia formata da Alex Belli e Delia Duran: scopriamo chi sono!

Leggi anche:

Temptation Island Vip 2019: chi sono Alex Belli e Delia Duran

Lunedì scorso è sbarcata a “Temptation Island Vip” un’altra coppia formata da Alex Belli e Delia Duran. Alex Belli, pseudonimo di Alessandro Gabelli, è un attore e fotografo italiano, conosciuto da tutti soprattutto per aver interpretato il ruolo di Jacopo Castelli nella soap opera di Canale 5 “CentoVetrine”. Delia Duran, nome d’arte di Nusat Del Valle Duran Perez, è un’attrice e modella venezuelana. I due, fidanzati da poco meno di un anno, si sono conosciuti durante una sfilata ed hanno deciso subito di convivere. Entrambi sono molto gelosi e hanno deciso di mettere alla prova il loro rapporto vivendo separati per la prima volta. Riusciranno a resistere alle tentazioni del villaggio sardo?

Temptation Island Vip 2019: la reazione dell’ex fidanzata di Alex Belli

Dopo l’entrata in gioco di Alex Belli e Delia Duran, si è subito fatta sentire l’ex fidanzata di lei. Si tratta di Mila Suarez, ex concorrente del “Grande Fratello 16”, che ha espresso la sua opinione negativa su Belli: “Lui è un bravo attore e, nella vita reale, è uno stratega. Tutto gli fa gioco, anche quando mi ha lasciato in quella camera d’albergo ancora in convalescenza, sapeva che io non avrei taciuto. Però doveva correre da lei, che evidentemente non aspettava altro. Delia pensa di aver fatto jackpot, ma si ricrederà”.

Leggi anche: