The Voice 2019: Blind Audition

Ormai è ufficiale: Morgan, Gigi D’Alessio, Gué Pequeno ed Elettra Lamborghini sono i giudici della prossima edizione di The Voice of Italy che partirà su Rai 2 con la conduzione di Simona Ventura martedì 23 aprile. La prima fase è quella delle Blind Audition, ossia delle famose Audizioni al buio in cui gli artisti si esibiranno sul palco con i coach sulle poltrone girati di schiena. Se uno di loro si gira allora il cantante in questione farà parte del suo team, se non si gira nessuno sarà eliminato subito, se invece si girano più giudici sarà lo stesso concorrente in gara a decidere in quale team andare.

The Voice 2019: Blind Audition, Battle, Knock Out

The Voice 2019: Battle

Rai Pubblicità ha fatto un punto sul calendario del talent show di mamma Rai che, salvo ulteriori variazioni, andrà in onda in prima serata su Rai 2 ogni martedì dal 23 aprile e fino al 21 maggio con le Blind Auditions. A seguire martedì 28 e giovedì 30 maggio due puntate dedicate alle Battle a ai Knock Out. In questi due appuntamenti ogni coach sceglie due membri della propria squadra, facendoli esibire in un duetto su un ring. I due concorrenti lavorano sulla stessa canzoni, seguendo i consigli di uno special coach, e al termine della performance sarà il loro giudice a dire chi potrà accedere all’ultima fase.

The Voice 2019: Knock Out

I knock out seguono esattamente lo stesso meccanismo delle Battles, così i talenti si sfidano in coppia su un ring, ma con pezzi diversi e questa volta non c’è possibilità di ripescaggio da parte di altri coach (come accade invece nelle Battles con lo Steal). L’artista vincitore di ogni sfida accede alla quarta fase della competizione. La finalissima andrà in onda in diretta su Rai 2 martedì 4 giugno.

Leggi anche: