Zero su Netflix: uscita

Zero è la nuova serie originale italiana Netflix in 8 puntate, nata da un’idea di Antonio Dikele Distefano e prodotta da Fabula Pictures con la partecipazione di Red Joint Film, disponibile sulla famosa piattaforma di streaming in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo da mercoledì 21 aprile. “In questa serie c’è dentro la mia storia. Zero è la storia di chi impara ad accettare la propria diversità. La serie grazie al lockdown è migliorata perché abbiamo avuto più tempo, siamo diventati tutti più amici perché siamo stati più tempo insieme. Abbiamo avuto più tempo per sistemare e correggere delle cose”, ha dichiarato Antonio Dikele Distefano nella conferenza stampa di presentazione in streaming che si è svolta nella mattinata di lunedì 19 aprile.

Zero su Netflix: la conferenza stampa

Zero su Netflix: trama

“Zero racconta la storia di un timido ragazzo con uno straordinario superpotere, diventare invisibile. Non un supereroe, ma un eroe moderno che impara a conoscere i suoi poteri quando il Barrio, il quartiere della periferia milanese da dove voleva scappare, si trova in  pericolo. Zero dovrà indossare gli scomodi panni di eroe, suo malgrado e, nella sua avventura, scoprirà l’amicizia di Sharif, Inno, Momo e Sara, e forse anche l’amore”, è la sinossi ufficiale della serie.

Potrebbe interessarti anche:

Zero su Netflix: cast

“Il mio superpotere è di vedere il bello anche nelle piccole cose. Questa per me è la prima serie e la prima esperienza attoriale in generale. Non pensavo di essere all’altezza, di interpretare un ruolo del genere, poi per Netflix. Ancora mi trema la bocca a nominarlo. Mi hanno fatto rendere conto che si può fare e basta credere un po’ di più in se stessi”, ha dichiarato Giuseppe Dave Seke (nel ruolo di Zero/Omar). Il cast è composto da giovani talenti italiani, di prima e seconda generazione: oltre al già citato Giuseppe Dave Seke (nel ruolo di Zero/Omar) troviamo Haroun Fall (nei panni di Sharif), Beatrice Grannò (Anna), Richard Dylan Magon (Momo), Daniela Scattolin (Sara), Madior Fall (Inno), Virginia Diop (Awa), Alex Van Damme (Thierno), Frank Crudele (Sandokan), Giordano de Plano (Ricci), Ashai Lombardo Arop (Marieme), Roberta Mattei (La Vergine), Miguel Gobbo Diaz (Rico) e Livio Kone (Honey).