Se ami stare in compagnia e fare vita sociale Comehome è l’app che fa per te: utile per scovare eventi in casa (altrui) e fare nuove conoscenze, non puoi non averla sullo smartphone. A metà tra un social (che, però, da digitale ti catapulta nel mondo reale in quanto connette effettivamente la gente, insomma, un ritorno alle origini) ed una classica app di incontri una cosa è certa: Comehome rende più facile la vita di chi non ama annoiarsi. Ma cos’è e come funziona? Ecco quello che c’è da sapere a riguardo.

Cos’è Comehome

Nata a Milano nel 2017, Comehome è stata fondata da Michele Cesario, Daniele Chierchia, Federico Santaroni e Andrea Vitale. Il loro obiettivo iniziale? Sicuramente quello di favorire incontri e, magari, la formazione di nuovi amori. Già, perché grazie all’app ci si può ritrovare a cena in compagnia di perfetti sconosciuti: quale migliore ambito per trovare l’anima gemella?

Leggi anche:

Comehome, come funziona?

Basta scaricare Comehome sul proprio smartphone e andare in cerca dell’evento più in sintonia con i propri interessi sia sulla stessa app che sul sito internet ufficiale: si può trattare di un classico aperitivo, di un sangria party, di una cena etnica, un karaoke e così via. Bisogna pagare prima della serata un importo medio che si aggira sui 15 euro e recarsi all’appuntamento all’orario e nel luogo stabiliti. Il resto sta all’intraprendenza di ognuno. Il bello di Comehome sta nel fatto di non sapere prima chi sarà presente: gli invitati non sono noti. Insomma, una sorta di appuntamento al buio. Che, però, viene favorito dalle preferenze indicate dall’utente all’inizio: se l’obiettivo è quello di portare degli sconosciuti a diventare ottimi amici o, meglio, a creare delle nuove coppie, Comehome facilita la conoscenza di gente con – più o meno – gli stessi interessi in uno dei luoghi più accoglienti che ci siano.

Leggi anche: