Unimarconi-SAS Acceleration Program: l’accordo

È ufficiale la collaborazione tra l’Università Telematica Guglielmo Marconi e SAS per incrementare la nascita e lo sviluppo di startup innovative e dare vita ad alcuni corsi per creare profili professionali adatti ad operare in questo settore. La prima call avverrà a breve e darà alle startup e alle Pmi che si trovano all’interno di questo programma, spazi di coworking attrezzati, servizi di mentorship ed assistenza operativa direttamente dai docenti e ricercatori dell’università.

Unimarconi-SAS Acceleration Program: accordo per le startup innovative

Unimarconi-SAS Acceleration Program: le dichiarazioni

L’obiettivo dell’ateneo è quello di essere affidabile e dare agli studenti la massima qualità di offerta formativa e quindi di futuro lavorativo. “Questa collaborazione sottolinea il ruolo sempre più attivo della nostra università nel promuovere iniziative a sostegno dell’innovazione, contribuendo in tal modo allo sviluppo sociale, economico e innovativo del paese, attraverso la formazione specialistica dei giovani e il trasferimento di tecnologie e conoscenza alle imprese”.

Potrebbe interessarti anche:

Unimarconi-SAS Acceleration Program: cos’è SAS

“Dal software che creiamo alle conversazioni che condividiamo, i nostri valori fondamentali informano partner, clienti e potenziali clienti sul tipo di relazione che possono aspettarsi quando lavorano con noi […] Prendersi cura delle nostre persone e del nostro pianeta influenza molte decisioni che prendiamo come azienda globale”, si legge sul sito ufficiale dell’azienda SAS. Per chi non conoscesse SAS, stiamo parlando una centrale di analisi perfetta per le organizzazioni che hanno bisogno di un valore immediato dai propri dati. Tutto è nato nel 1966, quando enormi quantità di dati agricoli erano raccolti grazie a sovvenzioni USDA, tuttavia non c’era un programma statistico computerizzato che potesse analizzare i risultati. Un consorzio di otto università ha sottoscritto un patto attraverso una sovvenzione del National Institutes of Health (NIH) per risolvere l’anno problema. Il risultato è stato il Sistema di analisi statistica che ha dato a SAS sia le basi per il suo nome che le sue origini aziendali. Basti pensare che 91 delle top 100 aziende presenti in 2020 Fortune 500 hanno scelto SAS