News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Simulazione Test Professioni Sanitarie 2016, come prepararsi in 5 step

SIMULAZIONE TEST PROFESSIONI SANITARIE 2016, COME PREPARARSI IN 5 STEP

Per prepararsi bene ai Test di ingresso 2016 bisogna iniziare fin da subito a studiare e ripassare i programmi indicati nei bandi per arrivare preparatissimi e affrontare con sicurezza il concorso. Se vuoi superare il test di Professioni Sanitarie, dunque, è meglio che inizi subito ad allenarti con le simulazioni per i test d'ingresso 2016. Fare e rifare le prove d'accesso e, magari, dare uno sguardo anche alle prove degli anni precedenti, però, non basta:  per affrontare i quiz che i singoli Atenei ti proporranno sulla base delle indicazioni fornite dal Miur nel bando ufficiale. 

Utilizza le nostre risorse gratuite: Simulazioni Test Professioni Sanitarie 2016 e segui la prova in diretta su Test Professioni Sanitarie 2016: live con domande e risultati

Simulazioni Test Professioni Sanitarie 2016

SIMULAZIONI TEST PROFESSIONI SANITARIE 2016: 5 CONSIGLI PER PREPARARSI

Niente paura, ecco 5 consigli indispensabili per prepararvi e affrontare il test di Professioni Sanitarie sfruttando al massimo le simulazioni a tua disposizione.

  1. Prima di cimentarti con le Simulazioni del Test di Professioni Sanitarie assicuranti di conoscere le materie oggetto della prova d'accesso e il funzionamento delle domande. Gli argomenti indicati dal Miur sono: cultura generale, ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica. Dai un'occhiata ai programmi, inizia a studiare e poi sarai pronto per le simulazioni  che altrimenti potrebbero confonderti le idee.  Per saperne di più leggi: Test Professioni Sanitarie 2016: cosa studiare & Domande del test di Professioni Sanitarie 2016
     
  2. A questo punto bisogna iniziare ad organizzare lo studio: cominciare a studiare fin da ora è indispensabile perché i programmi sono lunghi ed impegnativi. Fai una tabella di marcia ben pianificata, cercando di procedere per step, perché se ti riduci all’ultimo minuto, non sarà possibile recuperare. Ricordati comunue di prevedere delle pause interne alle sessioni di studio e dei periodi di svago (visto che è estate!). Infine cerca di tenere ben separate le varie materie in modo da procedere sempre per blocchi.
     
  3. Una volta avviato lo studio sei pronto per iniziare ad esercitarti con le simulazioni del Test di Professioni Sanitarie. L’allenamento ti consentirà di familiarizzare con la prova e allo stesso tempo di immagazzinare molte informazioni. Ecco le nostre simulazioni gratutite da svolgere online gratis basate sulle prove degli anni precedenti: Simulazioni test Professioni Sanitarie
     
  4. Man mano che ti alleni impara dai tuoi errori. Segnati su un blocco gli argomenti che più spesso ti mettono in difficoltà e adatta la tua tabella di marcia di conseguenza in modo da colmare le tue lacune.
     
  5. Ricordati che le simulazioni ti servono soprattutto per imparare a gestire il tempo. Per rispondere ai 60 quesiti del test avrai a disposizione 100 minuti, in pratica circa un minuto e mezzo di tempo per ogni singolo quesito, perciò calma e sangue freddo. Ogni volta che rispondi tienti anche a mente il modo in cui verranno valutate le prove d'accesso: ogni risposta non data vale 0, ma se smagli ti sarà sottratto 0,4 per ogni errore.
     

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2016: TUTTO SULLA PROVA

Intanto, rimani aggiornato sui test a numero chiuso di Professioni Sanitarie con i nostri link:

Scopri come allenarti con le simulazioni:

Commenti

Commenta Simulazione Test Professioni Sanitarie 2016, come prepararsi in 5 step.
Utilizza FaceBook.