Eurovision 2022: dove si farà

Con la vittoria dei Maneskin agli Eurovision 2021, l’Italia è la prossima città destinata ad ospitare la prossima kermesse musicale. Le città che potrebbero fare da sfondo all’evento musicale sono solo 5; si è arrivati a questo numero dopo una strettissima selezione fatta seguendo dei criteri specifici da cui non si può transiggere. A doversi occupare della gestione e dell’organizzazione sarà la Rai che, insieme all’EBU, dovrà scegliere e annunciare la città ospitante.

Leggi anche: Eurovision 2021, tutti i cantanti in gara

Eurovision 2022: le 5 città rimaste in lizza

Dopo un’attenta analisi, il numero delle città che potrebbero ospitare la prossima kermesse musicale dell’Eurovision si è ristretto a 5 e sono: Milano, Torino, Bologna, Pesaro e Rimini. Per poter ospitare l’evento, la città prescelta dovrà soddisfare questi requisiti:

  • la città deve avere un areoporto a 1 ora e trenta da dove si svolge la manifestazione;
  • deve poter garantire un’offerta alberghiera di oltre duemila stanze in prossimità del luogo in cui si svolge la manifestazione;
  • l’arena deve essere al coperto e con l’aria condizionata;
  • capienza di 8ooo 10000 spettatori e un’area stampa per circa 1000 giornalisti.

Eurovision 2022: i probabili conduttori

I nomi dei probabili conduttori sono quelli di Chiara Ferragni e Alessandro Cattelan, che però non sono stati ancora né confermati né smentiti. Lei è una delle influencer più seguite al mondo, moglie di Fedez e imprenditrice digitale. il secondo perché ha condotto per anni X Factor lasciandone proprio quest’anno la conduzione. Ancora non vi sono notizie ufficiali, ma questi due nomi sono quelli più gettonati al momento. Stay tuned!

Non perderti: