La notte di San Lorenzo 2020 si avvicina: avete già deciso dove andare ad ammirare le stelle cadenti? Se siete di Roma o provincia ve lo suggeriamo noi.

La notte tra il 10 e l’11 Agosto non basterà alzare gli occhi al cielo per poter scorgere una stella che cade: bisognerà trovarsi nel posto giusto. Al bando i planetari, perché non recarsi in uno dei luoghi romani più suggestivi nei quali lo spettacolo risulterà ancora più affascinante? Eccone 5!

Dove vedere le stelle cadenti a Roma (e dintorni)

La città eterna è ricca di luoghi incantevoli nei quali potersi dedicare all’attività legata alla Notte di San Lorenzo per eccellenza. Prendete nota.

  1. Gianicolo: si tratta di un colle, ma non fa parte dei sette famosi colli romani. Luogo panoramico, si affaccia sui monumenti della città ed offre l’atmosferca magica che rende l’avvistamento delle stelle cadenti un momento indimenticabile.
  2. Lago di Bracciano: a poco meno di un’ora in auto, si tratta della location ideale se si vuole trascorrere la notte di San Lorenzo insieme alla propria dolce metà. L’atmosfera qui è super romantica, ci si può sdraiare accanto all’acqua e concedersi un’esperienza insuperabile.
  3. Giardino degli aranci: altrimenti detto parco Savello, è sito sul colle Aventino. E’ uno dei luoghi più adatti nei quali poter trascorrere la notte di San Lorenzo: lo spettacolo viene enfatizzato dalla bellezza del panorama.
  4. Ostia: lontano dalla città, dalle luci dei lampioni e da qualsiasi altra fonte di inquinamento luminoso sorge Ostia, località nella quale la notte di San Lorenzo trascopuò trascorrere all’insegna del relax nel totale silenzio della spiaggia, comodamente seduti sulla sabbia.
  5. Labro: forse meno conosciuto dei precedenti, si tratta di uno dei borghi storici del Lazio che si affaccia sul lago di Piediluco. Qui il cielo è uno spettacolo irripetibile, uno dei più belli della nostra penisola.

Leggi anche: