Bonus trasporti: cos’è

Dal prossimo mese di settembre sarà possibile, per gli utenti del trasporto pubblico, richiedere un bonus per la mobilità. Si tratta di un sostegno concreto per studenti, lavoratori, pensionati, per tutti quei cittadini che utilizzano il trasporto pubblico, su gomma e su ferro, che proveremo a rendere strutturale anche per il prossimo anno“, queste le dichiarazioni del ministro del Lavoro Andrea Orlando in merito all’approvazione del bonus trasporti. Secondo il decreto Legge numero 50 dello scorso 17 maggio (il cosiddetto “Decreto Aiuti”), il valore del bonus è pari al 100 per cento della spesa da sostenere per l’acquisto dell’abbonamento annuale o mensile ai mezzi del trasporto pubblico locale su gomma e su ferro e non può superare la somma di 60 euro. Ma chi può ottenerlo e come fare la richiesta?

Bonus trasporti: requisiti e come fare richiesta

Bonus trasporti: requisiti

Il bonus trasporti si può usare per l’acquisto di abbonamenti per i servizi TPL, regionale e interregionale nonché per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. Non vale, invece, servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino. Il buono sarà nominativo e non cedibile ad altri. Per fare richiesta è necessario aver dichiarato un reddito personale ai fini Irpef non superiore ai 35mila euro per l’anno 2021. “Questa misura, pensata per sostenere le persone economicamente più fragili in un momento difficile come quello attuale è un’occasione per incentivare l’uso del trasporto pubblico locale ed è un esempio di provvedimento che, come auspichiamo, produrrà ricadute positive anche dal punto di vista della sostenibilità sociale e ambientale“, ha commentato il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini.

Bonus trasporti: come fare richiesta

Una bella novità soprattutto per tutti gli studenti fuori sede e pendolari che a settembre avrebbero dovuto acquistare un abbonamento annuale in vista degli spostamenti per recarsi in aula a seguire le lezioni. La richiesta si può fare sul sito internet www.bonustrasporti.lavoro.gov.it che al momento però non è ancora disponibile e si potrà accedere su questo portale attraverso SPID o CIE. Una volta confermato il buono, basta recarsi presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico, e presentarlo alle biglietterie che rilasceranno immediatamente l’abbonamento richiesto. Dalla conferma sul portale alla possibilità di acquisto c’è un mese di tempo.

Potrebbe interessarti anche: