Episodio 5 Il Trono di spade 8: tutte le info

Siamo già arrivati al quinto episodio dell’ottava e ultima stagione della serie tv Il trono di Spade e, se pensiamo che ne manca uno solo alla fine definitiva della stagione, ci sentiamo davvero molto tristi. Come tutte le cose belle della vita, anche questo sta per finire e noi, ad oggi, non stiamo più nella pelle, vogliamo sapere quale sarà il destino dei nostri beniamini, chi salirà sul tanto ambito trono e, a malincuore, a quali altri personaggi dobbiamo dire addio perché moriranno. Ma ora concentriamoci sull’ultimo episodio andato in onda, scopriamo insieme la trama, cos’è accaduto e il riassunto. 

Non perderti:  Come finisce il trono di spade? Finale e spoiler

Il Trono di spade 8 Episodio 5: la trama

L’episodio di cui parliamo oggi è il penultimo, quello da cui potremo iniziare a capire le sorti dei nostri personaggi e, soprattutto, chi salirà sul trono di spade tra  Daenerys TargaryenJohn Snow e Cersei Lannister. Se ricordate cosa è accaduto nel quarto episodio, potete iniziare già a farvi un’idea; ci eravamo lasciati con la morte di Missandei, decapitata barbaramente dagli uomini di Cersei, Sansa che confessa a Tyrion la vera identità di Jon e, il folletto di casa Lannister che ne parla con Varys che, senza mostrare alcun dubbio, vuole che sia Jon a salire sul trono. Jaime è salito in sella al suo cavallo per raggiungere Approdo del Re e scendere in campo per aiutare la sorella. Al centro di questo episodio vi è senza dubbio il motivo del tradimento, andiamo a scoprire cos’è accaduto

Quinto episodio Il trono di spade 8: cos’è accaduto

Ci viene da esclamare solo una frase: oh mio Dio! Preparatevi ad una puntata avvincente, 80 minuti di azione in cui, purtroppo, dovremo dire addio a tanti personaggi. Iniziamo da Varys che viene bruciato vivo, per volere della regina dei draghi perché accusato di tradimento. Giunti ad approdo del Re inizia la guerra tra gli eserciti di Daenerys e quelli di Cersei; in sella al suo drago la Targaryaen inizia a bruciare tutto quello che capita durante il suo cammino. Jon è affranto da quanto sta vedendo, non vuole che sia questa la sua regina; Tyrion cerca di farla ragionare, ma lei ha un unico obiettivo: distruggere Cersei e salire al trono. Nel frattempo arrivano anche Arya e Clegane, quest’ultimo affronta il fratello, la Montagna, ma entrambi perdono la vita gettandosi nel fuoco. Jamie uccide Euron e corre a salvare la sorella, i due, però, vengono sovrastati dal crollo delle mura. Arya continua a correre, ma si ferma perché vede, sotto delle enormi pietre, il braccio di un uomo che impugna la spada con il lupo degli Stark. Sarà morto anche Jon?

Il Trono di spade 8 Episodio 5: riassunto

Se avete visto la puntata sarete ancora schockati da quanto avete visto e il vostro volto ha ancora l’espressione sbigottita. Purtroppo la resa dei conti è arrivata, tanti morti, tante macerie e una Daenerys che ha fatto uscire la sua vera identità, quella dei Targaryaen che non si fermano davanti a niente, bruciano e uccidono per salire sul trono e riacquistare il potere. Dall’altra parte c’è Jon Snow che assiste sbigottito a questo spettacolo e nella sua mente sembra passare un solo pensiero: non vuole più che sia la sua regina. Fino alla fine dell’episodio rimaniamo con il dubbio se Jon sia ancora vivo e che fine abbia fatto Tyrion. Cosa accadrà adesso?

Leggi anche: