TEST VETERINARIA 2018: COSA PORTARE

Il Test ingresso di Veterinaria 2018 si è svolto in tutta Italia il 5 settembre: i candidati, dopo essersi allenati con le simulazioni e le prove degli anni precedenti hanno cercato di rispondere correttamente ai questi ufficiali del Miur. Cerchiamo di capire insieme cosa portare…

Non perderti le soluzioni al test dopo la prova! Troverai qui domande e risposte esatte:

TEST INGRESSO VETERINARIA 2018: COSA BISOGNA PORTARE IL GIORNO DELLA PROVA

Chiusi i libri e le esercitazioni, preparate la borsa per il giorno del test mettendoci dentro:

  • Ricevute di iscrizione: se non presentate la ricevuta di avvenuta registrazione sul sito Universitaly e soprattutto la ricevuta del pagamento del contributo di presentazione non potrete essere ammessi alla prova! Dunque, conservate queste importantissime ricevute e portatele con voi il giorno del test.
  • Documento di identità: è importante mostrare un documento di riconoscimento, in quanto si tratta della prima cosa che vi verrà chiesto appena arriverete in aula.
  • Penna nera: le penne vi verranno fornite dalla commissione, tuttavia un paio di penne è meglio portarle, così eviterete di trovarvi in difficoltà e chiedere in giro perdendo tempo prezioso.
  • Acqua e cibo: saranno 100 minuti interminabili, e l’ansia potrebbe giocare brutti scherzi, dunque è opportuno munirsi di una bottiglietta d’acqua e qualche cosa da stuzzicare.
  • Orologio: visto che il cellulare non si può portare, è meglio avere un orologio a portata di mano, così da monitorare il tempo a disposizione.

Scopri anche: Test Veterinaria 2018: aule, sedi e orari in tutta Italia

TEST VETERINARIA 2018: COSA EVITARE DI PORTARE

E poi, ovviamente, ci sono le cose bandite! Si tratta di cellulari, palmari e qualsiasi cosa si possa collegare ad Internet. Inoltre, evitate di parlare con il vicino di banco: potrebbero ritirarvi il test e annullarvi la prova!

TEST INGRESSO VETERINARIA 2018: COSA SAPERE

Per saperne di più sul test di veterinaria non perderti: