Studiare e lavorare contemporaneamente è un’impresa ardua? Non necessariamente! Ecco alcuni consigli per laurearsi lavorando con le università per gli studenti lavoratori.

Essere uno studente lavoratore non è facile ma porta anche grandi vantaggi: implica un grande tasso di organizzazione, ma ti permette di abbattere i tempi della gavetta. Studiare lavorando vuol dire essere spesso impegnati, ma anche fare carriera velocemente. Può sembrare difficile conciliare studio e lavoro, ma invece non è un’impresa impossibile, soprattutto se si sceglie un’università senza obbligo di frequenza per studenti lavoratori.

Non esistono atenei con una laurea facile per lavoratori ma ci sono ottime soluzioni per chi desidera laurearsi lavorando. Si tratta di corsi universitari pensati per lavoratori frequentati da studenti di vario genere:

  • Giovani che hanno bisogno di lavorare ma non vogliono abbandonare l’opportunità di continuare la propria istruzione
  • Uomini e donne che in una seconda fase della loro vita, con un lavoro già avviato, decidono di prendere la laurea per fare uno scatto di carriera e per questo cercano un’università per adulti lavoratori
  • Persone che vogliono cambiare lavoro e hanno bisogno di professionalizzarsi in uno specifico ambito
  • Gente che decide di lavorare in età più avanzata e hanno bisogno di un titolo di studio per esercitare
  • Studenti di ogni età che hanno la curiosità di approfondire uno specifico ambito di studi ma senza rinunciare all’opportunità di continuare a guadagnare da vivere lavorando

In questa guida ti parleremo delle università per studenti lavoratori, spiegandoti come funzionano e come fare per conciliare la vita lavorativa con quella personale e formativa.

Quali sono le migliori università per i lavoratori?

Le migliori università per chi lavora sono gli atenei telematici. Sono delle istituzioni private ma aperte a tutti che ti permettono di studiare lavorando grazie ad un’organizzazione pensata appositamente per un ipotetico studente lavoratore. Sono la soluzione ideale perché puoi iscriverti in qualsiasi momento dell’anno senza costi aggiuntivi e iniziare la tua formazione sin da subito grazie ad una piattaforma di e-learning strutturata e user friendly.

Ti basta procedere con le pratiche di immatricolazione, pagare la retta e iniziare subito a studiare. Ti occorre solo un device connesso ad internet e la voglia di metterti in gioco: il materiale didattico è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Insegnanti e tutor si mettono a tua disposizione per aiutarti a conciliare il lavoro con lo studio. Le università telematiche rilasciano titoli a tutti gli effetti validi per partecipare a concorsi pubblici o fare application in aziende nazionali e internazionali. In Italia le università online riconosciute dal Miur sono 11:

Se hai bisogno di informazioni su una o più di queste università telematiche, compila il form che trovi al termine di questo articolo per farti aiutare da un esperto a comprenderne le dinamiche, i costi e a procedere con l’immatricolazione.

Corsi di laurea per lavoratori: l’offerta formativa online

I corsi di laurea per lavoratori sono indirizzi all’interno del panorama degli atenei online che ti permettono di conseguire la laurea mentre ti dedichi anche alla tua vita lavorativa. I vantaggi sono molteplici: non hai obbligo di frequenza, non dovrai sostenere alcun test d’ingresso e potrai iniziare a studiare sin da subito, dopo aver pagato la retta universitaria. In questo modo abbatterai i costi degli spostamenti e potrai formarti attraverso una piattaforma di e-learning pensata appositamente per gli studenti lavoratori. I materiali saranno sempre disponibili per te in modo che tu possa studiare mentre sei in pausa dal lavoro o dai tuoi impegni personali, abbattendo i tempi della gavetta e facendo carriera velocemente con titoli riconosciuti e molto tempo da investire nella tua realizzazione personale.

Laurearsi lavorando

In Italia i corsi di laurea online per lavoratori sono davvero tantissimi e afferiscono tutti a queste facoltà:

Per conoscere l’elenco completo dei corsi di laurea per lavoratori, compila il form che trovi al termine di questo articolo, ti contatteranno gli esperti di AteneiOnline per inviarti, gratuitamente e senza impegno, una lista di possibilità tra cui scegliere per immatricolarti velocemente e iniziare subito a studiare lavorando nella migliore università telematica che faccia al caso tuo.

Laurearsi lavorando: 5 consigli utili

Laurearsi lavorando è una possibilità che viene scelta ogni anno da milioni di studenti in tutto il mondo. Se hai deciso di intraprendere questa strada, ecco una lista di 5 consigli utili per laurearsi lavorando:

  • Scegli un’università telematica: non hanno obbligo di frequenza e ti permettono di iscriverti in qualsiasi momento dell’anno. I costi delle università online sono contenuti grazie alla lunga lista di convenzioni stipulate dagli atenei e dalle borse di studio. Non dovrai pagare per spostarti, non dovrai sostenere alcun test d’ingresso e soprattutto potrai studiare in qualsiasi momento del giorno e della notte grazie ad una piattaforma di e-learning che ti mette a disposizione i materiali 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  • Organizza bene il tuo tempo: l’unico grande problema di studiare lavorando è che bisogna essere molto disciplinati e organizzati per non rischiare di finire fuori corso. Fatti delle tabelle organizzando gli orari di studio in base a quando lavori e porta sempre con te le credenziali di accesso al portale: qualsiasi momento è buono per studiare… basta avere una connessione a internet!
  • Scegli un corso di laurea coerente con il tuo percorso lavorativo o con il tuo lavoro del futuro: il grande vantaggio di studiare lavorando è di poter iniziare a realizzare il proprio sogno più velocemente. Sfrutta questo vantaggio per fare esperienza nel settore che ti interessa già mentre sostieni gli esami. Mettici il massimo impegno e concentrazione e abbrevierai i tempi di permanenza all’università ottenendo tutti gli obiettivi che desideri.
  • Considera la possibilità di optare per un riconoscimento crediti da attività lavorativa: sono al massimo 12 ma ti permettono di abbreviare ulteriormente la tua attività universitaria se il lavoro che fai è coerente con il tuo percorso di studi. Varrà come se fosse un esame facoltativo e non dovrai studiare nulla, i crediti ti verranno caricati direttamente sul tuo libretto universitario. Per ottenere il riconoscimento crediti universitari per attività lavorativa devi presentare la pratica tramite la segreteria online e attendere che venga valutata dalla Commissione dell’ateneo. Fai attenzione a compilare bene tutti i campi perché fornire informazioni mendaci ti mette a rischio di sanzioni. Se vuoi essere certo di fare tutto correttamente, contattaci compilando il form.
  • Non trascurare la vita sociale: il rischio che si corre a studiare mentre si lavora è non lasciarsi degli spazi personali. Niente potrebbe essere più sbagliato, perché rischi di andare in burnout. La vita universitaria e lavorativa sono importanti ma anche la tua vita personale lo è… non sottovalutare questo aspetto!

Interessato a un corso di laurea online per studenti lavoratori? Compila il modulo che trovi qui sotto e sarai ricontattato da un esperto di AteneiOnline per una consulenza gratuita e senza impegno.