Facoltà di Lingue: università, materie, esami e sbocchi lavorativi

Chi ama le lingue straniere può intraprendere diversi percorsi di studi: buttarsi a capofitto in un corso in Lingue e Letterature Straniere, oppure diventare interprete. Le strade sono davvero tante, c’è l’imbarazzo della scelta. Inglese, francese, spagnolo e chi più ne ha ne metta… se volete diventare cittadini del mondo, la facoltà di lingue è quella giusta per voi. Qui troverete tutte le informazioni per intraprendere una delle carriere più entusiasmanti!

Le università di Lingue erogano sia corsi di laurea triennale che di laurea magistrale che, a seconda dell’Università scelta possono avere ingresso libero o programmato locale. Nella maggior parte dei casi comunque l’ingresso è libero e senza test d’ingresso. L’obiettivo dei corsi di laurea in lingue è quello di fornire una serie di competenze tecnico-scientifiche di base e competenze anche pratiche di alto livello nell’ambito delle lingue e delle letterature straniere.

Quante lingue si studiano all’università di lingue?

La domanda che ci viene posta spesso è questa: quante lingue si studiano all’università di lingue? Solitamente due o tre lingue straniere sono comprese nel piano di studi, ma dipende dall’università e dal corso di laurea. A seconda dell’ateneo, le principali lingue straniere tra cui scegliere sono:

  • lingua francese
  • lingua inglese
  • lingua spagnola
  • lingua tedesca
  • lingua cinese
  • lingua araba
  • lingua polacca
  • lingua portoghese
  • lingua russa
  • lingue scandinave

Dunque vi è un’ampia scelta per quel che riguarda il tipo di lingue straniere da studiare.

Università di Lingue: materie ed esami

Vediamo ora insieme quali sono, oltre alle lingue straniere, gli esami e le materie delle Università di Lingue che uno studente deve affrontare scegliendo questo corso di laurea.

Le principali materie della facoltà di lingue sono:

  • geografia
  • glottologia (ovvero lo studio scientifico delle lingue)
  • letteratura italiana
  • storia contemporanea
  • storia medioevale
  • storia moderna
  • letteratura francese (I,II,III), letterature inglese (I,II,III), letteratura polacca (I,II,III), letteratura portoghese (I,II,III), letteratura russa (I,II,III), letteratura spagnola (I,II,III), letteratura tedesca (I,II,III), letterature scandinave (I,II,III), letterature ispano-americane (I,II,III)
  • un esame a scelta tra: civiltà letteraria ucraina, letteratura anglo-americana, letteratura brasiliana, letteratura e cultura polacca contemporanea, letteratura francese contemporanea, letteratura inglese contemporanea, letteratura russa o spagnola o tedesca contemporanea, letterature francofone, letterature scandinave contemporanee, lingua e letteratura catalana, lingua ucraina, linguistica francese o inglese o ispanoamericana o scandinava o slava, spagnola o tedesca, storia dei paesi slavi, storia della lingua francese, storia della lingua russa, storia della lingua tedesca, storia del teatro francese, inglese, russo, spagnolo e tedesco
  • un esame a scelta tra: filologia germanica, filologia romanza e filologia slava

Lo studente ha tutte le possibilità di stabilire il proprio piano studi nella maniera che crede migliore, decidendo così del tutto liberamente verso quali lingue, storie e letterature ispirarsi!

Università di lingue: i migliori atenei statali

La facoltà di lingue è presente in quasi tutte le principali università italiane. Le migliori università di lingue (secondo l’ultimo rapporto del Censis sugli atenei statali) sono:

  • Università di Bologna
  • Università di Modena e Reggio Emilia
  • Università di Trieste
  • Università di Trento
  • Università di Udine
  • Università di Venezia Cà Foscari
  • Università di Genova
  • Università di Perugia
  • Università di Sassari
  • Università di Urbino Carlo Bo

Facoltà di Lingue nelle Università Telematiche

Forse non tutti sanno che è possibile studiare lingue online all’interno delle Università Telematiche riconosciute dal Miur.

I vantaggi sono molti, tra cui in primis la possibilità di studiare dove e quando si vuole: i corsi di laurea online, infatti, vengono erogati in modalità e-learning e le videolezioni sono ospitate in moderne piattaforme dove possono essere visionate dagli studenti in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo; è sufficiente avere un dispositivo (pc, smartphone o tablet che sia) collegato ad internet.

Non è più necessario, quindi, fare lunghi spostamenti per frequentare fisicamente l’università. Un grande vantaggio, soprattutto per chi lavora, che in questo modo può sfruttare al meglio il tempo libero dagli impegni quotidiani per studiare e laurearsi così nei tempi stabiliti.

Questi sono i corsi di laurea online in lingue erogati dalle università telematiche:

  • Corsi di Laurea Online
    Corsi di laurea
    Tipologia
    Classe
    Ateneo
    Costo Agevolazioni

Laurea in Lingue: sbocchi professionali

Come accennavamo all’inizio, Chi ama le lingue straniere può intraprendere diversi percorsi di studi: c’ è chi sceglie le Scuole Civiche per diventare interprete, chi sceglie di legare insieme materie economiche a quelle linguistiche facendo ad esempio Comunicazione e Società, chi decide di collegarla soprattutto all’antropologia e sceglie dunque di studiare Comunicazione Interculturale. Vediamo, dunque, in pratica alcune professioni possibili:

  • Traduttore: questa figura professionale ha l’importante compito di tradurre da una lingua all’altra concetti e parole con o senza strumenti di sostegno. La traduzione può essere orale o scritta nel caso in cui si tratti di testi che oltretutto devono essere corretti anche dal punto di vista sintattico e ortografico.
  • Linguista: è uno specialista del linguaggio e quindi della fonetica, della semantica, della sintassi. Solitamente i linguisti si trovano in istituzioni come università o centri di ricerca ma anche sul campo ovvero in quei luoghi in cui si parla la lingua che si sta studiando.
  • Revisori di testi: questa professione è svolta da coloro che hanno l’importante compito di rivedere, come suggerisce la parola, e dunque di controllare i testi prescelti, siano essi scritti in lingue straniere o in italiano. Poiché come ben si sa, il laureato in Lingue e Letterature Straniere ha anche un’ottima preparazione in Lingua Italiana.
  • Insegnante, sia presso scuole pubbliche che private!

Orientamento universitario: la guida

Vuoi un aiuto a scegliere l’università giusta per te? Consulta le nostre risorse: